Home Cultura TORNA LA MUSICA IN AMBIENTI PUBBLICI, IL SUCCESSO DI “RUVI’N’ ROLL” ITINERANTE

TORNA LA MUSICA IN AMBIENTI PUBBLICI, IL SUCCESSO DI “RUVI’N’ ROLL” ITINERANTE

744

Il successo di questa quinta edizione di “Ruvi’n’ roll” sta nell’esser tornati per strada e nei locali pubblici. L’obiettivo era proprio: quello riattivare spazi musicali in ambienti nei bar e nelle piazze.

Una buona pratica che era accentratore di attenzioni da parte del circondario con mitiche serate realizzate lungo i corsi cittadini. Ascoltare buona musica in compagnia sorseggiando un buon cocktail o una birra fresca, per provare a scacciar via la calura.

Basta nominare “L’Ultima Tappa” per rievocare nostalgici e spensierati momenti vissuti a Ruvo di Puglia con lui, Michele Barile, capostipite di una tradizione musicale sui corsi che, ben presto, si é trovata imprigionata da divieti e burocrazia. E perché no, anche da qualche concittadino incapace di conciliare le proprie abitudini con quelle dei più giovanissimi. Denunce e ricorsi hanno fatto scemare l’entusiasmo e messo i sigilli a questa pratica. “Ruvi’n’ Roll on the road” ci prova a destare soprattutto la città.

A cura di Collettivo 304 in collaborazione con operatori economici locali, iniziativa fortemente voluta dall’amministrazione comunale. E’ una manifestazione che negli anni ’90 ha lasciato il segno e che è tornata in auge dal 2017 grazie al Collettivo 304 che anche quest’anno, con una formula diversa, itinerante in vari punti della città e in collaborazione con vari operatori economici del
centro cittadino, vuole continuare quanto già consolidato.

Dopo la serata dedicata al soul, ecco il gran successo del concerto in Piazza Dante a cura dei “The Psyco Group live + dj set Michele Sansanelli”. Strepitosi Edoardo Fresa alla chitarra, Mario Scardigno al basso, Antonio Pagano alla chitarra, Ermes Fresa alla batteria.
Edoardo e Mario 14 anni, Antonio 13 anni, Ermes 12 anni sono legati da un’unica passione: la musica, ma soprattutto il rock! Suonano insieme da un anno ma provengono tutti da scuole e associazioni musicali del territorio e sono un esempio interessante di come la musica possa educare i ragazzi. A seguire le selezioni di Michele Sansanelli, tra rock, pop e new age anni ’80 –
’90.

Adesso spazio alla festa dedicata alla musica reggae, venerdì 9 agosto alle ore 22 presso la zona antistante il “Caffé 79” presso Corso Jatta con ZAKALICIOUS live + dj set, reggae summer fest.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome