Home Sport TECNOSWITCH, RIENTRO IN CAMPO IL 15 MARZO?

TECNOSWITCH, RIENTRO IN CAMPO IL 15 MARZO?

211
La sfida tra Tecnoswitch Talos Basket Ruvo e BPC Virtus Cassino nella 7a giornata di Serie B OldWildWest 2019-2020 Foto: Donato Volpe

Senso di responsabilità in un momento difficile per il paese e indicazioni concordate con la Federazione Italiana Pallacanestro. I club della Serie A si rendono disponibili a scendere in campo per disputare il turno valido per la settima giornata di ritorno, accettando sin d’ora le limitazioni decise dalle autorità preposte in merito alla presenza del pubblico all’interno dei palasport.
Al contempo, laddove nei prossimi giorni si rendesse necessario un prolungamento di queste limitazioni, i club chiedono già da ora alla Federazione e al Governo di insediare un tavolo di lavoro dove affrontare l’adozione delle misure economiche necessarie per consentire alle società di fare fronte a una situazione che, se prolungata, rischia di mettere in serio pericolo la sostenibilità del movimento.
I club hanno poi ringraziato il presidente federale Petrucci per avere già evidenziato al Ministro per le politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora le difficoltà finanziarie che stanno affrontando in queste settimane. Brindisi, dunque, scenderà in campo molto probabilmente a porte chiuse nel posticipo di domenica sera contro Venezia in terra veneta.

Discorso collaborativo anche in A2 e B. La LNP ha proposto al Settore Agonistico della FIP una road map per i recuperi di A2 delle gare non disputate per l’emergenza coronavirus. L’idea sarebbe quella di disputare tra mercoledì 11 e giovedì 12 le 7 partite mancanti per completare il quadro della giornata numero 25, e recuperare in blocco l’ultima di ritorno domenica 15 marzo per poi varare il calendario di inizio della fase ad orologio che scatterebbe domenica 22 marzo con due turni infrasettimanali per mantenere la Coppa Italia nella finestra dal 17 al 19 aprile e concludere la regular season il 26 aprile con i playoff al via da giovedì 30, una settimana dopo il termine previsto attualmente dalle DOA. La volontà di LNP sarebbe quella di evitare nel limite del possibile le porte chiuse, confidando nella conclusione del blocco degli eventi sportivi alla presenza di pubblico dopo il weekend. L’ipotesi operativa per la ripresa della serie B prevede il ritorno in campo dal 15 marzo con il turno regolare previsto dal calendario, fissando una data infrasettimanale per recuperare le gare non disputate nello scorso weekend, mentre le gare mancanti per completare il quadro del girone B (disputate solo le 3 partite di sabato 22 febbraio) saranno a loro volta recuperate in turni infrasettimanali.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome