TANTE CONFERME E DUE NEW ENTRY, CHIECO PRONTO AD ANNUNCIARE LA SUA GIUNTA

Tante conferme e due new entry importanti, il quadro della nuova Giunta del “Chieco Bis” è cosa ormai prossimo ad essere annunciato.

Si ripartirà dalle certezze degli ultimi cinque anni e da una importante rappresentanza “rosa”. Per il resto scelte politiche ricadute su volti più o meno nuovi, ma con esperienza al seguito e due new entry, intese come figure che non hanno mai ricoperto in passato il ruolo di assessore.

In nome di un accordo pre-elettorale la Presidenza del Consiglio sarà data al consigliere della coalizione più suffragato: Michele Scardigno (PD) continuerà, dunque, a ricoprire una carica comunale di prestigio e importanza.

Le conferme si chiamano Monica Filograno che continuerà a lavorare nell’ambito della cultura, istruzione e sport. In quota PD, due assessorati oltre alla Presidenza del Consiglio: confermatissima, anche, alle Attività Politiche di Sviluppo delle Attività Produttive e del Commercio e rurali, Luciana Di Bisceglie che potrà continuare a svolgere il ruolo di assessora, stavolta conquistato sul campo come donna candidata consigliere più suffragata.

La delega alle Politiche Sociali dovrebbe essere affidata, invece, a Nico Curci, già assessore allo Sport durante la Giunta Stragapede. In Consiglio Comunale entrerà, in quota PD, Giovanni Turturro.

Antonio Mazzone rappresenterà in Giunta “Sinistra Ruvese”: è un riconoscimento al lavoro da lui compiuto nei cinque anni precedenti e, nel solco della continuità. La sua attività sarà un prosieguo di quanto fatto da consigliere delegato e nelle sue mani saranno affidate le deleghe di assessore alle Politiche Territoriali, LLPP, Protezione Civile e  Salvaguardia dell’Ambiente. Entrerà in Consiglio Comunale, Lia Caldarola.

Nel segno della continuità, nello staff del sindaco dovrebbero esserci due figure importanti come Rocco Marone e Nicola Giordano, mentre in quota “Popolari con Emiliano” sarà Mariantonietta Curci a ricoprire il ruolo di assessora. Con quali deleghe? Qui diversi gli scenari: il sindaco potrebbe tenere per sè la delega all’Urbanistica e affidarle quella del Bilancio, ma c’è chi non esclude che potrebbe riceverle entrambe.

Attendiamo l’ufficialità da Palazzo di Città.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: