Home Cultura Suoni, canti, balli, musiche e colori sull’asse Italia-Bulgaria

Suoni, canti, balli, musiche e colori sull’asse Italia-Bulgaria

176

Musica, colori e cultura: bastano queste tre parole per descrivere il prossimo appuntamento di intrattenimento on side presso la piazzetta antistante l’Info Point (Via V. Veneto 44) gestito su apposita convenzione dalla Pro Loco di Ruvo di Puglia. L’evento vede la fattiva collaborazione della locale Associazione culturale “Lapecheronza”.

Ospite di questo appuntamento-spettacolo, il gruppo di danza popolare “Zagorovche” della città di Septemvri Repubblica di Bulgaria. Con all’attivo trentaquattro anni di storia è tra i più importanti, prestigiosi nella Regione e nel Paese; ha conservato con cura le tradizioni e il folklore. Numerosi sono i riconoscimenti ricevuti durante la partecipazione a festival e concorsi sia nazionali sia internazionali. Il repertorio abbraccia musiche e balli provenienti da cinque regioni etnografiche della Bulgaria. Si contano oltre duemila concerti e partecipazioni a festival internazionali in Bulgaria e in altri Paesi come Serbia, Russia, Turchia, Cipro, Ungheria, Romania, Macedonia, Grecia, Bosnia ed Erzegovina e Germania.

Quello di domenica sarà uno spettacolo all’insegna dell’interculturalità che regalerà un’occasione unica per conoscere e apprezzare le tradizioni, gli usi e i costumi attraverso la loro musica e i loro balli tradizionali.

Dalle ore 20:30 in un continuum di esibizioni con i vestiti colorati e legati alla cultura d’appartenenza si svolgerà lo spettacolo che punterà sulla vivacità folkloristica mettendo in scena coreografie legate alle proprie radici e sul coinvolgimento del pubblico anteverso canti e balli. Un vero inno alla fratellanza, un’occasione per avvicinare i ruvesi e i numerosi turisti presenti in città ai ritmi e sapori della tradizione bulgara.

L’evento sarà anche occasione per conoscere le peculiarità della città di Septemvri: dalla storia alla cultura, passando per le eccellenze culinarie e i manufatti artigianali.

La manifestazione sottolineerà il senso di una città sempre più internazionale e interculturale e sarà uno degli eventi che caratterizzerà ancor di più l’indirizzo culturale di Ruvo di Puglia.

L’iniziativa rientra nell’ambito degli interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento del servizio di informazione degli Info-Point turistici dei comuni che aderiscono alla rete regionale, finanziati dall’Assessorato al Turismo della Regione Puglia per il Piano Strategico del turismo, in sinergia con l’Assessorato al Turismo della Città di Ruvo di Puglia, la Pro Loco e l’Associazionismo locale.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Antonello Olivieri

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome