Home Cultura SUL CANALE “EVOLUZIONI” E SU RUVESI.IT RUVO CELEBRA IL “GIORNO DELLA MEMORIA”

SUL CANALE “EVOLUZIONI” E SU RUVESI.IT RUVO CELEBRA IL “GIORNO DELLA MEMORIA”

184

Per la “Giornata della Memoria 2021” oggi sul canale social dell’Assessorato alla Cultura “Evoluzioni” dedicheremo una intera giornata a un tema sempre attuale che nelle scuole e nei luoghi della cultura, per quanto ancora chiusi al pubblico, rappresenta un momento di riflessione sui valori civili del “rispetto”, dell'”impegno”, della “lotta all’indifferenza”.

“Pubblicheremo i contributi che ci sono arrivati in queste ore e alle ore 18 daremo spazio alla diretta per presentare il libro “Il racconto della Shoah per il XXI sec.””, si legge nell’annuncio social.

All’incontro, promosso dal Comune di Ruvo di Puglia – Città che legge, interverranno Monica Filograno (assessora alla Cultura di Ruvo di Puglia), Antonio Brusa (docente di Didattica della storia UniBA), Teresa De Francesco (direttrice Biblioteca Comunale di Ruvo di Puglia), Raffaele Pellegrino (docente e ricercatore IPSAIC “Tommaso Fiore” Puglia) e Pierpaolo Lala (giornalista).
L’antologia è costruita come un ipertesto. Essa si articola prendendo le mosse da una documentazione stratificata (testimonianze dirette e indirette, analisi storiografiche, introduzioni critiche e schede filmiche ragionate) che consente specifici approfondimenti, percorsi didattici ad hoc e un apprendimento interattivo. Il suo obiettivo è di assicurare un futuro alla memoria della Shoah, fornendo alle giovani generazioni una conoscenza approfondita degli elementi essenziali e connotanti di questo evento estremo ed epocale che ha segnato il destino dell’Europa e dell’umanità e attivando il loro pensiero critico autonomo. La Shoah è davvero il “cuore di tenebra” della storia europea, per questo non possiamo smettere di interrogarla e di interrogarci sul suo senso e sulle sue conseguenze, combattendo al contempo le nostalgie di questo oscuro passato che accompagnano vecchie e nuove forme di odio, razzismo e xenofobia. Occorre formare cittadine e cittadini dotati di una memoria impregnata di conoscenza e capaci di promuovere i “diritti umani universali”, per divenire partecipi protagonisti dell’Europa del futuro.
Francesca R. Recchia Luciani, professoressa ordinaria di Storia della filosofia dei diritti umani nell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, si è occupata di M. Weber, L. Wittgenstein, P. Winch, S. Weil, H. Arendt, P. Levi e di ermeneutica della Shoah. Sul tema ha co-curato, con F. Fistetti, H. Arendt. Filosofia e totalitarismo (Genova 2007); con L. Patruno, Opporsi al negazionismo. Un dibattito necessario tra filosofi, giuristi e storici (Genova 2013); con C. Vercelli, Pop-Shoah? Immaginari del genocidio ebraico (Genova 2016). Nel 2015 ha pubblicato La Shoah spiegata ai ragazzi (Genova).

Alle 20.00 replica su Ruvesi.it dell’ed 2019 del recital “Per non dimenticare” di Rubis Canto.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome