Successo per l'"Apulia Cantat": nell'organico il ruvese Pierangelo Paparella

Grandi consensi domenica 18 ottobre per l’Ensamble vocale andriese “Apulia Cantat” nel Concorso Corale Nazionale della città si Fermo. Nell’organico un cittadino Ruvese, Pierangelo Paparella.
L’ensemble vocale “Apulia Cantat” nasce per volontà del giovane M° Antonio Alessandro Fortunato di Andria. Include 16 giovani provenienti da Trani, Ruvo, Minervino, Andria, Barletta, Bari, Massafra: coristi che, coniugando l’intraprendenza tipica dell’ età giovanile con la passione e lo studio della musica, puntano alla riscoperta e alla valorizzazione dell’inestimabile patrimonio musicale corale.
Infatti il repertorio del coro spazia dalla musica sacra ai madrigali del Rinascimento per arrivare alla musica contemporanea.
Puntando e investendo sullo studio e la conoscenza della propria voce e ricercando con sempre più maggiore attenzione la vocalità corale, l’ “Apulia Cantat” risulta essere un contenitore musicale e culturale tra i più promettenti del territorio pugliese.
Varie le soddisfazioni conseguite negli anni: vince nel novembre 2010 il primo premio al concorso internazionale “Rocco Rodio” a Castellana Grotte;
Vince nel Maggio 2011 il premio per la migliore esecuzione di autore contemporaneo italiano al concorso “Antonio Guanti” di Matera.
Vince nel Novembre del 2013 il 2º posto del concorso “Antonio Guanti”.
Domenica 18 Ottobre l’ensemble vocale si aggiudica il terzo posto alla quinta edizione del concorso corale nazionale della Città di Fermo nelle Marche.
In questa edizione del concorso hanno partecipato ben altri 12 cori di diversi paesi d’Italia. I brani eseguiti durante il concorso sono stati: Kyrie Missa Brevis (G. P. Palestrina); Adoramus te, Christe (G. Gasparini); Canto dei neofiti nella catacomba (I. Danieli); Il bianco e dolce cigno (B. Bettinelli); In Paradisum (M. Zucante).
“L’autore di quest’ultimo brano – ci racconta Pierangelo- era presente in giuria e la soddisfazione più grande è stata anche il ricevere, con commozione, complimenti proprio dall’autore del brano che abbiamo eseguito”.

Un pensiero su “Successo per l'"Apulia Cantat": nell'organico il ruvese Pierangelo Paparella

  • 23 Maggio 2016 in 10:20
    Permalink

    Al Maestro Antonio Alessandro Fortunato e ai meravigliosi suoi coristi vanno i miei complimenti più vivi e profondi per l’esecuzione del mio “Canto dei neofiti nella catacomba”. Ho scoperto il video YT soltanto da pochi giorni e mi accorgo di essere giunto (molto in ritardo…) alla scoperta di una interpretazione coinvolgente e piena di seduzione, che mi ha veramente emozionato. “Apulia cantat”, anche a fronte degli altri brani che ho potuto ascoltare, è un ensemble di eccezionale bravura. Sapete dare anima alla musica che ardentemente costruite, nota dopo nota, e che coinvolge gli ascoltatori nel suo fluire ininterrotto ed espressivo. Grazie! Irlando Danieli

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: