STORIE DI NATALE – PASQUALE TEDONE E LA RIQUALIFICAZIONE DI VIA S. BARBARA, 45. ESEMPIO DI CITTADINO ATTIVO

Questi giorni li trascorreremo a raccontare “storie di Natale” che possano arricchire le festività dei nostri utenti.

Oggi parliamo di quanto fatto da Pasquale Tedone, titolare delle “Autoscuole Riunite Ruvo di Puglia”, il quale ha deciso di rimboccarsi le maniche e sistemare il marciapiede antistante la sua attività.

Stanco delle continue cadute dei cittadini che passavano dal civico 45 di via Santa Barbara e inciampavano nelle radici degli alberi secolari, ha deciso di essere protagonista attivo nella sua città.

E’ mancata la manutenzione – racconta Pasquale Tedone – per anni. Le luci spente avevano aumentato la pericolosità della strada. Si dice che chi fa da sè, fa per tre, e così è stato. Ho ripristinato il manto stradale dando l’opportunità ai viandanti di percorrere la mia via in sicurezza“. Un esempio di cittadinanza attiva che è costato del denaro al protagonista di questa vicenda, messo a disposizione della comunità per il bene collettivo. Una rastrelliera porta biciclette, una zona per cestinare le sigarette, una panchina per la sosta momentanea: il tutto per far rivivere quella parte di marciapiede.

Ma non basta: le radici secolari fanno sentire la loro presenza e per i pedoni distratti spesso un viaggio in ospedale è purtroppo obbligatorio. “Continuo a soccorrere numerosi cittadini – afferma Tedone – soprattutto di sera, nel tratto di marciapiede a quello appena ripristinato. Spero che l’amministrazione intervenga, innanzitutto per salvare gli alberi che cominciano a “sentirsi” stretti in quella porzione di strada e poi per tutelare i cittadini stessi“.

Una pavimentazione speciale sulla quale è stata installata una panchina: “E’ la panchina degli studenti della mia scuola guida. Possono sedersi, raccontare storie, discutere tra loro, pensare a quanto sia importante la sicurezza. Mi spendo da una vita per far sì che questa sia una città più sicura, alle volte il mio grido non viene sempre raccolto come dovrebbe”.

Il suo impegno nella società attiva è noto a tutti, la sua presenza nelle scuole per fare prevenzione e insegnare ai giovani l’educazione stradale è una parte della sua vita. Sperando che questo suo attivismo venga sostenuto con forza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: