Home Attualità STORIE DI LAVORO AL TEMPO DEL COVID-19. ALESSIA PAPARELLA COMINCIA LA SUA...

STORIE DI LAVORO AL TEMPO DEL COVID-19. ALESSIA PAPARELLA COMINCIA LA SUA CARRIERA NEL PROCUREMENT

2828

Le storie ai tempi del Covid possono essere comunque raggianti. Alessia Paparella ha centrato il suo obiettivo! Si è masterizzata in Appalti con il massimo dei voti presso il Politecnico di Milano ed ha iniziato una brillante carriera nell’ambito del Procurement. Un traguardo ambizioso e meritato centrato a distanza, col sostegno di parenti e amici.

“La Tesi – racconta Alessia – è basata su un percorso differente da quello standard. Si tratta di un’idea progettuale proposta in Consip, Centrale d’Acquisti della PA Italiana, Società per Azioni del MEF, che sviluppa un nuovo metodo di gara per introdurre innovazione all’interno degli appalti. L’obiettivo in estrema sintesi è quello di innalzare l’innovazione a livello Nazionale e accompagnare e stimolare le PA a rinnovarsi. AgID, Agenzia tecnica della Presidenza del Consiglio ha ritenuto valida la proposta e collaborerà all’attuazione essendo soggetto di esperienza internazionale nel settore di R&S (ricerca e sviluppo) ed innovazione.
La proposta è in via di attuazione ed è coordinata con le azioni interministeriali che si stanno ponendo in essere“.

Attualmente vive e lavora a Roma: “dopo l’esperienza in Consip lavoro in PwC Public Sector, per Servizi organizzativi, gestionali, legali e di supporto tecnico specialistico alla Direzione Regionale Centrale Acquisti della Regione Lazio e collaboro in diversi tavoli tecnici per progetti di PPI, partenariati per l’innovazione. Per il futuro sogno sempre in grande, ma sonoconsapevole di essere solo all’inizio, una carriera veloce passa da una preparazione solida e rilevante che devo ancora completare, specie per un ambito così vasto e complicato come quello del Procurement””.

“Approfitto della testata – prosegue Alessia – per ringraziare di cuore il mio relatore Guglielmo De Gennaro, del Servizio Strategie di Procurement in AgID, che ha da subito creduto in me sostenendomi in prima persona nelle mie idee e mi ha integrato in tutti i progetti dell’ambito. Ringrazio il mio mentore, Cataldo Rosito ANAS S.p.A. Responsabile U.O. Gare e Contratti Bari che mi ha trasmesso la passione per la materia ed è sempre presente. Ringrazio la mia famiglia che ha sempre creduto in me e nelle mie passioni, che mi ha sostenuto in ogni scelta, pure quella di lasciare un lavoro al sud e rischiare in una professione ossida e completamente diversa. Infine, ringrazio tutto lo staff di ruvesi.it ho apprezzato molto la richiesta di partecipare a questa breve intervista e mi fa piacere condividere con il mio paese un bel messaggio di passione, meritocrazia ed incoraggiamento specie per i ragazzi che vivono indubbiamente maggiori difficoltà nella realizzazionepersonale e del lavoro. Siate caparbi! Auguro a tutti voi un futuro roseo pieno di traguardi, soddisfazioni e tanta salute”.
“Un forte abbraccio a Ruvo, che mi manca in ogni singolo angolo che la circonda”conclude raggiante.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome