Home Agricoltura STEA: “LE RISPOSTE CONCRETE ALLE ESIGENZE DEL MONDO AGRICOLO”

STEA: “LE RISPOSTE CONCRETE ALLE ESIGENZE DEL MONDO AGRICOLO”

63

Con la determina n. 192 del 27 agosto 2019, la sezione “Competitività delle filiere agroalimentari” della Regione Puglia, ha stabilito di concedere, limitatamente all’anno in corso, a tutte le aziende agricole pugliesi, la “maggiorazione del 60% dei quantitativi di accredito d’imposta per il tramite del carburante ad accisa agevolata, come indicato dal D.M. 30.12.2015 , destinata ai trattamenti e alle lavorazioni del terreno da effettuare per la vite da tavola e da vino, i seminativi, l’arbolicoltura da frutto polposo e in  guscio, gli oliveti e gli agrumeti”.

In proposito l’assessore all’Ambiente Gianni Stea coglie l’occasione per sottolineare la “le risposte concrete alle esigenze del mondo agricolo, grazie al lavoro fatto con il presidente Michele Emiliano e i funzionari tutti del dipartimento Agricoltura”.

“Si tratta di un intervento importante e un ulteriore sostegno alle attività degli agricoltori già provati da calamità accertate e costretti a intensificare pratiche colturali”, sottolinea in una nota Stea ricordando “quale esempio, i danni severi riportati a causa dei tantissimi eventi meteo avversi degli ultimi mesi. Anche quest’anno la situazione è alquanto critica soprattutto per il perdurare di una situazione climatica particolare che nei terreni ha determinato oltre che danni alle colture, anche e soprattutto un maggiore consumo di gasolio per far fronte ad un aumento delle ordinarie e straordinarie operazioni di lavoro nei campi. Con le aziende che, un po’ in tutte le aree agricole della Puglia, devono accollarsi costi quasi doppi di lavorazione. Da qui il mio intervento per un aumento delle assegnazioni di carburante e la puntuale risposta del presidente Emiliano che porta respiro ad comparto che ormai vive di continue emergenze legate soprattutto ad eventi climatici sempre più estremi”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome