SOSTEGNI ALLO SPORT: DELIBERATI INTERVENTI PER QUASI 30 MILA EURO

La giunta comunale su proposta dell’assessora alle Politiche di Comunità Monica Filograno con delega alla Sport e sulla base di una attenta istruttoria effettuata dagli uffici competenti, ha deliberato due provvedimenti per complessivi 28.000 euro di contributi finalizzati a coprire i costi tecnici di gestione di palestre scolastiche e palazzetti comunali utilizzati da associazioni e società sportive e per migliorare la dotazione infrastrutturale della palestra della Scuola Media Cotugno.

In particolare sono previsti uno stanziamento di 15.000 euro per coprire i maggiorni costi che Ruvo Servizi deve sostenere nella gestione dei palazzetti di Via Volta e viale Colombo e derivanti dal rincaro delle utenze elettriche e di gas; uno stanziamento di 10.000 euro in favore degli operatori dello sport assegnatari delle palestre scolastiche delle scuole medie “Giovanni XXIII-Carducci” e “Domenico Cotugno” e del 2° Circolo “San G. Bosco” che non dovranno così pagare la tariffa oraria prevista e saranno sostenuti ad affrontare le spese di pulizia e igienizzazione degli ambienti;
3.000 euro saranno invece destinati all’acquisto e all’installazione di due canestri da basket regolamentari per la palestra coperta della Scuola Media Statale “Domenico Cotugno” utilizzata soprattutto per l’educazione dei più piccoli al mini basket.

“Questi interventi – ha detto l’assessora delegata allo Sport Monica Filograno – hanno l’obiettivo di non aumentare anche per la prossima stagione le tariffe che società e associazioni sportive pagano per l’utilizzo dei palazzetti, di esonerarle da quelle delle palestre e di contribuire alle piccole spese quotidiane affinché a loro volta non gravino soprattutto sulle famiglie che iscrivono i propri figli alle attività sportive pomeridiane, nonostante il caro energia che avrebbe dovuto spingerci nella direzione contraria.
È il nostro modo concreto per sostenere l’attività sportiva diffusa, un modo per avere cura della salute e del benessere collettivo e per creare occasioni di relazione e socialità.”

Ruvo Servizi dovrà presentare un piano di utilizzo dei contributi comunali teso anche ad alleggerire il carico diretto sulle società utilizzatrice deli spazi. È un primo passo in direzione di un progressivo alleggerimento dei costi per le strutture pubbliche sportive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: