Home Cultura SICUREZZA IN RETE: QUATTRO INCONTRI PRESSO LA SCUOLA ELEMENTARE BOVIO

SICUREZZA IN RETE: QUATTRO INCONTRI PRESSO LA SCUOLA ELEMENTARE BOVIO

523

Sta per prendere l’avvio un ciclo di quattro incontri dedicati all’importante tema del bullismo e del cyberbullismo, oltre che dell’abuso delle tecnologie digitali. Primo appuntamento fissato per lunedì 20 gennaio.

In questo momento, soprattutto per chi vive a stretto contatto con bambini e adolescenti – a casa come a scuola – è questione di primaria importanza quella di saperli guidare e formare sin da piccoli ad un utilizzo consapevole delle nuove tecnologie digitali, e allo stesso tempo intuire ed essere di aiuto di fronte ai problemi e pericoli che queste possono nascondere. Il bullismo, oggi, assume infatti sempre più spesso la forma di cyberbullismo, si manifesta nei canali dei social network, ma ha effetti reali e dolorosi per i ragazzi e ragazze che ne diventano bersaglio.

Il 1° Circolo  “G. Bovio” di Ruvo di Puglia, sensibile da sempre alle tematiche che riguardano la salute e il benessere dei bambini, organizza presso il proprio Istituto una serie di incontri aperti di riflessione ed informazione sulle tematiche del cyberbullismo e dell’abuso delle tecnologie digitali. Gli incontri si svolgeranno una volta al mese, fino ad aprile.

All’iniziativa, promossa dall’avvocato Mariatiziana Rutigliani, criminologa esperta in cybercrimes e nuove dipendenze, e organizzata in collaborazione con RuvoLab – Laboratorio Politico Culturale di Ruvo di Puglia, e IKOS AgeForm – Istituto di comunicazione olistica sociale, interverranno importanti e qualificati esperti tra cui psicologi, psicoterapeuti, mediatori familiari, un giudice del tribunale dei minori.

Gli organizzatori e il Dirigente Scolastico Prof. Giuseppe Quatela invitano ad una numerosa partecipazione.

Al primo incontro che si terrà lunedì 20 gennaio alle ore 17:30 presso l’aula Carrante della predetta scuola interverranno:

  • l’avvocato Mariatiziana Rutigliani, criminologa esperta in cybercrimes e nuove dipendenze;
  • la prof.ssa Daniela Poggiolini, psicologa, ipnoterapeuta, sessuologa, trainer in PNL, supervisore in EMD;
  • la dott.ssa Francesca Lafasciano, psicologa, psicoterapeuta, mediatrice familiare;
  • il dott. Marco Magliozzi, psicologo;
  • il dott. Gianluca Venneri, dattiloscopista forense
  • un Giudice del Tribunale per i minorenni di Bari.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome