Home Cronaca SETTE CITTADINI DENUNCIATI PER SPOSTAMENTI INGIUSTIFICATI

SETTE CITTADINI DENUNCIATI PER SPOSTAMENTI INGIUSTIFICATI

2980

Nell’ambito dei controlli eseguiti da Polizia Municipale e Carabinieri sette cittadini sono stati denunciati alla Procura della Repubblica (articolo 650 del Codice Penale) perché infischiandosene della legge, del buon senso e del coronavirus se ne stavano tranquilli a bere nei pressi dei bar delle stazioni di benzina cittadine.

A due di loro è stata anche contestata la falsa dichiarazione a pubblico ufficiale, perchè le motivazioni contenute nel modulo di autocertificazione per spostamenti che hanno prodotto avevano tutta l’aria di essere false.

“Questi sette – scrive Chieco – nostri concittadini hanno commesso un reato che potrà essere punito con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206 euro. Lo ripeto: NON SI PUÒ USCIRE DI CASA”!

“Sono ammessi – scrive Chieco – spostamenti SOLO per andare a lavoro, per ragioni di salute o situazioni di necessità.
Le motivazioni contenute nell’autodichiarazione che dovete portare con voi in caso di spostamento saranno verificate. I controlli stanno continuando. Ho disposto il massimo rigore”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome