Serve l’apporto della città, ruvesi al Palazzo per la Tecnoswitch

Inondare l’impianto, trasformarlo in una casa biancoazzurra. Serve il pubblico per cominciare un percorso difficile, tortuoso, assolutamente non scontato.
La Tecnoswitch è pronta: poche parole, tanti gesti in queste ultime settimane. Tanti piccoli segnali di chi voleva arrivare a giocarsi i play-off da protagonista.
Sarà retorica, ma è sempre bene ricordarlo: comincia un’altra stagione. Tra l’altro le incognite sono dettate dall’incrociare un altro girone, squadre di cui non si hanno parametri legati a precedenti confronti diretti.
Ma di Faenza si conosce tanto: squadra reduce da nove successi di fila, libera di mente, capace di tirarsi fuori da una situazione che si era fatta delicata, coach Gigi Garelli che è una super garanzia e roster con giocatori di assoluto livello e qualità.
Per cui resta da fare solo una cosa: arrivare al Palazzo vestiti di bianco e di azzurro.
Insieme per un grande viaggio, insieme per un grande sogno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: