“SALVA LA TUA LINGUA LOCALE”, CONSEGNATO IL PREMIO ALLA “BOVIO”

La scuola “G. Bovio” ha ritirato ufficialmente il premio letterario “SALVA LA TUA LINGUA LOCALE” sezione poesia. La premiazione è avvenuta ieri a Roma alla presenza del preside Prof. Giuseppe Quatela, delle docenti Rachele Mastrorilli e Antonella Lobascio, delle classi quinte sez. “A” e “B”, del presidente della Pro Loco, Rocco Lauciello, e del mentore dell’iniziativa, il poeta Piero Stragapede.

L’ente scolastico ruvese ha ritirato il premio nella sala consiliare del Campidoglio, sede del comune della città di Roma, alla presenza della commissione giudicatrice composta dalla prof.ssa Anna Tantucci (presidente E.I.P Italia), Elio Pecora (Presidente della giuria sezione scuola), Laura Baldassarre (Assessore alla persona, scuola e comunità solidale di Roma Capitale) e alla presenza di tutti i bambini partecipanti e dei genitori accompagnatori.

La scuola Bovio arriva prima in un concorso Nazionale che si estende da Nord a Sud isole comprese, come unica scuola primaria in un panorama che vedeva protagoniste moltissime scuole superiori. “Ci fa onore – afferma commossa l’insegnante di lingua italiana nella persona di Rachele Mastrorilli – questo premio meritatissimo dai nostri alunni ci fa comprendere quanto la scuola ricopra ancora un ruolo fondamentale nella conservazione dei valori e tradizioni della nostra cultura locale”.

Salvare significa imparare a conservare le nostre radici e tutelare l’identità in un mondo di trasformazioni troppo repentine e dello sradicamento totale che la lingua italiana sta subendo nella globalizzazione generale. Questo ci aiuta a innescare nei bambini un concetto fondamentale di conservazione e utilizzazione appropriata delle terminologie nonché dell’uso proprio del lessico. Grande il clamore e il calore con cui i nostri ragazzi sono stati accolti dal pubblico della sala consiliare che ha applaudito i nostri giovani autori con entusiasmo i quali hanno inondato di freschezza e bontà innocente nello stupore e meraviglia dei loro occhi sorridenti ed emozionati per un premio tanto lavorato e meritato da ognuno di loro. La prof.ssa Tantucci ha ringraziato la scuola per la partecipazione meritevole e attiva di ogni singolo soggetto e formulato i complimenti alle insegnanti Rachele Mastrorilli Antonella Lobascio per la capacità dialettica dei loro alunni e per l’evidente lavoro di dizione svolto negli anni con loro, riscontrato nella lettura delle poesie concorrenti e vincitrici.

“Salva la tua lingua locale” è il titolo di un’iniziativa che racchiude tanti concetti e tanti buoni propositi per un mondo futuro dove le identità vanno via via scomparendo e dove è fondamentale insegnare ai nostri figli a esprimersi bene in italiano senza dimenticare che il dialetto è la nostra radice di appartenenza alla storia, cultura e alla nostra terra fatta di persone, infatti, le lingue locali non sono solo parlate dalle persone, le lingue locali parlano delle persone.Si rientra a casa con un bagaglio di emozioni ed esperienze in più che hanno arricchito e dato la possibilità ai bambini delle quinte classi “A” e “B” di vivere in prima persona. Roma poi ha fatto da contorno in un due splendide giornate di sole primaverile che hanno riscaldato menti e cuore riempiendo i nostri bagagli culturali di maestose meraviglie.

Eufrasia Angelini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: