Attualità

Saldi invernali e COVID-19: come fare shopping in sicurezza

Nonostante il 2020 sia stato un anno particolare anche per quanto riguarda gli acquisti, il 2021 si apre con i tradizionali saldi invernali, anche se con tempi diversi rispetto al solito. In Puglia, ad esempio, l’inizio degli sconti è stato posticipato dalle istituzioni regionali, prima al 5 e poi al 7 gennaio a causa della durata della zona rossa fino all’Epifania; il termine invece è fissato al 28 febbraio. Non sarà però un anno di acquisti pazzi, almeno secondo le previsioni di Confcommercio-Imprese che stimano una media di spesa nello shopping di 254 euro a testa in Italia, 70 in meno rispetto al 2020. Le cause principali sono ancora una volta le restrizioni e il rischio che si corre nell’uscire per andare per negozi.

Fare shopping in maniera responsabile

Come fare quindi ad approfittare dei tanto attesi saldi invernali senza correre, o comunque limitando, il rischio contagio? La prima idea è quella di preferire lo shopping online rispetto al recarsi fisicamente nei negozi, cosa molto semplice, vito che ormai sul web è possibile trovare tutti i marchi, anche quelli più di lusso. Ad esempio, al momento ci sono i saldi di Michael Kors su YOOX, uno dei principali portali di abbigliamento presenti su internet. Si tratta di un consiglio che è valido in generale per gli acquisti, ma che in un momento così particolare si applica molto bene ai saldi e dà la possibilità di usufruirne comunque. Altrimenti, se si preferisce la classica visita al negozio, è bene ricordare di indossare sempre la mascherina – qualsiasi esercizio commerciale al giorno d’oggi vi proibirebbe l’ingresso senza – e anche di disinfettare le proprie mani con il detergente prima di entrare. La capienza massima interna è stabilita a priori dal negoziante e affissa sulla porta e va rispettata per poter mantenere il distanziamento sociale: se a occhio notate troppe persone dentro un solo ambiente, evitate di sovraffollarlo ancora di più. Un’altra ottima idea è quella di cercare di effettuare ogni acquisto con la propria carta di pagamento: in questo modo si eviterà di maneggiare il contante, una di quelle superfici condivise che inevitabilmente potrebbero fare da vettore per il virus. Meglio premiare poi quei negozianti che sono attenti all’argomento prova degli abiti: alcuni hanno la possibilità di sterilizzarli dopo che i clienti li hanno indossati nei camerini, altri vietano a prescindere questa pratica per evitare qualsiasi rischio di contagio.

In definitiva, è sconsigliato in questo periodo dedicarsi allo shopping? Certo che no, anzi: i commercianti sono tra le categorie che più stanno soffrendo la crisi economica e hanno assolutamente bisogno di sfruttare al massimo il periodo dei saldi. Certo è che c’è un’emergenza sanitaria in atto che miete vittime e va ancora debellata: ecco perché oggi fare shopping richiede più consapevolezza ma è necessario per la propria salute e quella di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!