RUVO DEMOCRATICA DENUNCIA UN EPISODIO DI CRONACA: “IL DEGRADO AUMENTA A VISTA D’OCCHIO”

Riceviamo e pubblichiamo nota di “Ruvo Democratica”.

Si avvicina il Natale ed il pericolo di trovarsi a tu per tu con certi visitatori diventa sempre più probabile. Ieri sera verso le ore 20,00, tre malfattori incappucciati hanno preso di mira un deposito nella periferia di Ruvo, nei pressi della provinciale per Calendano, zona abitata tutto l’anno anche da residenti. Molte proprietà in quella zona sono attrezzate con fototrappole che questa volta hanno incastrato gli sprovveduti delinquenti. Muniti di valigetta con gli attrezzi del mestiere hanno forzato l’apertura di un deposito di campagna rovistando all’interno alla ricerca di refurtiva. Sul posto sono intervenute le Guardie Campestri e i Carabinieri della locale stazione che stanno eseguendo le indagini anche sulla base del prezioso filmato ad alta risoluzione che ha ripreso ogni dettaglio dell’operazione criminale. Dalla cronaca di un episodio per fortuna senza gravi conseguenze alle persone, bisogna passare ai fatti: una zona abitata dove l’illuminazione pubblica è inefficiente, dove il degrado aumenta a vista d’occhio sia per l’inciviltà di tanti che per l’incuria dell’amministrazione, dove la presenza delle forze dell’ordine è un optional, è in questi contesti che trovano terreno fertile i malavitosi, gente in cerca di fortuna che, purtroppo, solo poche volte finisce nei guai.

Un pensiero su “RUVO DEMOCRATICA DENUNCIA UN EPISODIO DI CRONACA: “IL DEGRADO AUMENTA A VISTA D’OCCHIO”

  • 4 Febbraio 2022 in 21:54
    Permalink

    LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI si legge in tutte le aule giudiziarie.
    Il reato di furto semplice si prescrive in 6 (Sei) anni, perché la pena massima è la reclusione a 3 (Tre) anni.
    Fatta la legge, trovato l’inganno, tra le lungaggini burocratiche, se il ladro subisce l’infarto e muore, o subisce infortuni sul “lavoro” la responsabilità penale e civile è a carico della persona derubata per danni fisici, morali ed esistenziali + tutte le spese processuali.
    Se la “MAFIA MADE IN ITALY” dilaga da tutte l’Italia è a causa della
    eccellente politica italiana fantozziana del vero Made in Italy.
    Per chiunque è superficiale lo spreco di denaro pubblico ha superato quota minima di 2 (Due) Miliardi di euro con il silenzio assenso della Corte dei Conti mai recuperati e mai saranno recuperati dalle tasche delle eccellenze italiane dei grandi elettori della politica italiana che noi italiani con i nostri voti li autorizziamo a comportarsi in un certo modo.
    I Pentastellati con la loro demagogia hanno aperto come una scatola di tonno pinna gialla sott’olio il governo italiano avvalendosi dell’avvocato degli italiani.
    Dal presidente della Russia, Putin ho appreso che la Sardegna galleggia su di un mare di gas nel sottosuolo. I padroni dell’estrazione dei gas sono 2 (Due) magnate, uno è americano e porta il nome di Tom BARRACK e l’altro è l’AGA KHAN un uomo di 83nne. E’ principe arabo di Sardegna, autorità spirituale religiosa islamica, azionista di maggioranza di Air Italia e imprenditore.
    Grazie a Matteo RENZI e a tutta la coalizione della sinistra e della destra
    bisogna importare gas dalla Russia per le centrali elettriche, per l’ex ILVA di Taranto e per gli usi domestici.
    L’altro paese ricco di gas è petrolio è la Repubblica di Romania paragonabile al Quatar estrarlo (come in Italia) non ci sono soldi, possono fornire gas in tutta la zone UE.
    In Italia in galera vanno i soldi per chi li ha.
    W l’Italia, W la Repubblica italiana, W il ragioniere FANTOZZI.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: