RUVO, CARAFA E LA LEGGENDA, ATTO TERZO: L'INVITO AGLI ACCONCIATORI A PARTECIPARVI

Anche quest’anno si terrà il corteo storico  Ruvo, Carafa e la leggenda ,che rievoca la tradizionale processione del Corpus Domini e la leggenda dell’Ottavario, ormai radicata nell’immaginario collettivo rubastino. Giunto  alla III edizione, negli anni è diventato un appuntamento classico delle manifestazioni ruvesi.
Il tema di quest’anno sarà “Chiesa e società nel XVIII secolo:  non una semplice sfilata folkloristica  ma, attraverso  ricerche attente a livello locale e nazionale, la rappresentazione di   usi e costumi, arti e mestieri, musica e danze, giochi e altri passatempi, oggetti e riti quotidiani del periodo storico di riferimento.
Questa edizione si presenterà ai nastri di partenza sabato 13 giugno e sarà un attore famoso il nuovo volto per Ettore Carafa. La regia della manifestazione, ancora una volta è stata affidata al presidente del Centro Studi Vincenza Tedone. Ad essa si sono uniti Grazia Di Rella, Erika Guastamacchia e Gigi Garofalo; insieme cureranno l’allestimento e la coreografia di questa nuova edizione.
Ma per ottenere e mantenere un buon livello occorre,  così come consiglia in più occasioni il nostro caro presidente ASCOM Vito D’ingeo, il coinvolgimento di tutta la cittadinanza,  basti pensare a quante persone occorrono per il solo corteo storico composto da circa 300 figuranti come : parrucchieri , truccatori, costumisti, sarte. L’intento del Centro Studi è quello di aprirsi e creare una maggiore collaborazione tra  associazioni,  Aziende,  Enti pubblici e privati presenti nel territorio.
Preghiamo pertanto tutti gli Acconciatori di dare le vostre adesioni al progetto,sempre al nostro referente Giuseppe Basile, entro e non oltre il 21 marzo.
Il centro studi “Cultura et Memoria” esprime sincera gratitudine a tutti coloro che, con il loro impegno, consentiranno l’organizzazione della rievocazione storica, fermo nell’idea che: le cose che si amano non si posseggono né ci appartengono mai completamente, ma  si custodiscono e si tramandano; sono la nostra eredità destinata ai posteri.
Uff. Stampa “Centro Studi, Cultura et Memoria”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: