Home Attualità RISSA PER RAPE, IN DUE FINISCONO IN OSPEDALE

RISSA PER RAPE, IN DUE FINISCONO IN OSPEDALE

7066

Un tentativo di furto è finito in rissa, con due persone ricoverate in ospedale. L’oggetto della contesa, una coltivazione di cime di rape presa d’assalto da un ruvese, pare recidivo, nel sentirsi proprietario del fondo.


Il reale “padrone” del campo di verdura lo ha colto in flagrante. Ne è nata una colluttazione molto violenta con pugni e spintoni. Bersagliate anche le macchine di entrambi, con i parabrezza danneggiati da un blocco di cemento raccolto in quel momento sul vialetto del fondo.

Scoperto a tagliare le cime di rape, l’uomo è stato sorpreso dalla visita a sorpresa del proprietario del fondo. Ne è una lite prima verbale, poi violenta con spintoni e minacce. In un “amen” la lucidità e la calma sono state scacciate via. Il gesto del tentativo di furto più del valore stesso della minestra a mandare su tutte le furie il proprietario del fondo.

E’ accaduto nel pomeriggio di giovedì in una contrada Provinciale per Calentano.

A dividere i due sfortunati protagonisti della vicenda sono stati gli agenti del Consorzio Guardie Campestri di Ruvo di Puglia.

Sul posto i Carabinieri del locale Comando e due ambulanze. Il proprietario del fondo è stato condotto all’ospedale di Corato, mentre per l’altro è stato necessario il ricovero al “Bonomo” di Andria.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome