Home Cultura RINASCENZE 2020: RITORNA RERUM, LEGAMI… IN ESTATE

RINASCENZE 2020: RITORNA RERUM, LEGAMI… IN ESTATE

279

Non smette di stupirci la rassegna Rinascènze 2020, all’attivo già dal luglio scorso, e questa volta lo fa sabato 19 settembre, presentandoci il ritorno di Rerum, che già da diversi anni alimenta le strade ruvesi con l’arte delle realtà sociali e culturali del territorio, che chiama a sé appassionati d’arte, danza e teatro.


L’edizione, da sempre a cura del Centro Studi Onlus Cultura
et Memoria, porta il nome, quest’anno, di “Rievocazione, musica, arte di strada”. Da qui l’obiettivo del progetto: connettere mondi e competenze diverse, così come si legge nel programma e nel titolo LEGAMI… in estate. L’idea del progetto nasce con lo straordinario Gianni Rodari, del quale quest’anno ricorre il centenario della nascita. Dell’amatissimo scrittore si è considerata, infatti, una filastrocca sul tema dell’amicizia qui riportata:
Dice un proverbio dei tempi andati:
“Meglio soli che male accompagnati”.
Io ne so uno più bello assai:
“In compagnia lontano vai”.
Rodari, così, ha saputo trasmettere ideali di tolleranza, pacifismo e integrazione, espressi con la semplicità del linguaggio dei bambini ai quali si rivolgeva, ed è attorno a tali princìpi che il
festival Rerum svolgerà il proprio spettacolo-evento lungo strade e spazi pubblici urbani, questo sabato.

Da qui il grande impegno del Centro Studi guidato da Enza Tedone.

Le attività prenderanno inizio alle 16 in via Vanini con il percorso bici Gimkana, a cura dell’Avis Bike Ruvo, per promuovere la bicicletta come strumento educativo.
Dalle 18, in corso Cavour, nei pressi del The Coffee Rome, L’ arte ai tempi del coronavirus: I Quadri viventi, con la resa dal vivo di alcune delle opere d’arte più famose al mondo.
Dalle 20 le vie del centro storico saranno, invece, ravvivate da animazioni con musici a cura di Bembè Arti Musicali e Performative, e de I MusicanTalos.
Alle 20:30 in Corso Cavour, nei pressi del The Coffee Rome, una simpatica partita a scacchi con personaggi viventi a cura del Centro Studi Onlus Cultura et Memoria e della Confraternita
Opera Pio di San Rocco.
Ore 21:30 in Corso Cavour, nei pressi del The Coffee Rome, sarà eseguito un spettacolo di danza orientale a cura di Lola Hassan e il suo gruppo di danzatrici.

Dopodiché il gran finale con spettacoli di giocoleria, novelle in rima, fuoco e fachirismo con l’artista Tiziano Giullaresenzaradici Casole.

Come è lecito, nel rispetto del nuovo decreto del Ministero della Salute in vigore dal 17 agosto, l’organizzazione raccomanda a tutte le persone che parteciperanno agli appuntamenti serali di indossare sempre la mascherina, sia negli spazi pubblici che privati.

Non resta che essere partecipi a questo importante appuntamento di festa e condivisione.

Rosanna Stragapede

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome