Home Cultura Quel particolare pane del Giovedì Santo a Ruvo di Puglia

Quel particolare pane del Giovedì Santo a Ruvo di Puglia

1359

Pur vivendo nella Città del Talos, sin dalla nascita non tutti conoscono il pane particolare del Giovedì Santo a “Cena Domini”.
Non è una “antica tradizione” che nacque oltre mezzo secolo fa ad opera della famiglia Cascione.
Fu il Signor Ettore il primo a pensare di preparare nella giornata del Giovedì Santo le ciambelle di pane “speciale” che, nel corso della celebrazione di “Coena Domini ” in Cattedrale, dopo essere stato benedetto viene donato ai dodici apostoli.
Il pane preparato ha la forma  circolare, appunto di una ciambella su di essa sono posti i simboli della Passione.
I dodici apostoli sono scelti tra i cittadini meno abbienti della città. Ad essi il Parroco, assieme al Sindaco che rappresenta l’intera comunità, lavano i piedi così come fece Gesù agli Apostoli: alla Celebrazione partecipano molti fedeli.
Il pane, al termine della “Cena Domini”, viene donato ai dodici apostoli .

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome