Home Formazione Quando la lettura diventa gioco: vince il Liceo Scientifico "O. Tedone"

Quando la lettura diventa gioco: vince il Liceo Scientifico "O. Tedone"

1105

Anche quest’anno il Liceo ha aderito, con grande successo, a “Confabulare-Libri fuori dagli scaffali”, una iniziativa indirizzata alle scuole di ogni ordine e grado, voluta dal Comune di Ruvo di Puglia e dalla associazione Calliope, in collaborazione con la libreria Agorà, La bottega delle nuvole, La luna nel letto e il Teatro Comunale di Ruvo di Puglia.

Vincente l’idea  di  promuovere la lettura in maniera  creativa, attraverso una gara scoppiettante, coinvolgente che per il suo particolare format risulta  particolarmente adatta ad adolescenti, “i nativi digitali”, che spesso vivono il libro come una noiosa necessità, una terribile spada di Damocle, con relativi incubi di analisi testuale, suddivisione in sequenze, sistema dei personaggi e  via dicendo.  Sentita e appassionata la partecipazione delle sette classi del Biennio che hanno accolto la sfida  di cimentarsi in “ singolar tenzone”, nella sezione destinata alla  Scuola Media Superiore. Terreno di battaglia, il libro di Paolo di Paolo, “Dove eravate tutti”, un romanzo che attraverso le vicende familiari del protagonista, racconta a grandi linee  la storia d’ Italia degli ultimi venti anni. Per due giorni , 21 e 22 aprile, gli studenti hanno gareggiato, alla presenza dell’autore e sotto gli occhi severi  di una giuria rigorosa e inappuntabile. Teatro dello “scontro”, la Sala Consiliare del Comune di Ruvo , insolitamente chiassosa  e colorata. La competizione si è svolta in un clima festoso ma nel contempo adrenalinico, sospeso fra la serietà dell’impegno e la leggerezza del gioco. Complimenti a tutte le classi che hanno aderito all’iniziativa, dando prova di sportività e spirito di squadra, e ovviamente un particolare plauso ai vincitori, gli studenti di I C e II D, che dopo una finale incandescente, i primi contro la IE  e i secondi contro la II B dello stesso Liceo e la II D dell’I.T.C., si sono portati a casa, oltre alla soddisfazione della vittoria, un ricco bottino di testi di narrativa. Buona lettura a tutti e arrivederci all’anno prossimo.

Prof.ssa Rita Leone

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome