"QUALCUNO SI E' CHIESTO COME STAVO?"

Sono le 12.45 di un giorno qualunque. Sulla strada della tua vita stringi “amicizia” con il panico: entra un rapinatore a volto coperto e con un coltello in mano. Tu sei lì a fare la coda in farmacia e a un certo punto capisci che lo spazio per la tua tranquillità e libertà è limitato. Lui urla e ti minaccia con un coltello. Qualcuno scappa, altri provano a non perdere il controllo. Poi il ladro arriva al sodo: mette le mani nella cassa e scappa via. Da quel momento in poi quello che accade è un percorso parallelo tra quello che la tua persona ha rischiato rispetto allo scorrere della vita.

Torniamo virtualmente nella farmacia Comunale, dopo i commenti e uno scambio di mail, con la donna presente all’interno del punto vendita e minacciata dal malvivente.

“Per fortuna – afferma la testimone oculare della rapina – non c’è scappato il morto e dico “per fortuna”, egoisticamente, perchè la persona tenuta in ostaggio sotto la minaccia di un coltello ero io. Tante notizie si scrivono sui giornali o sui social network che in fin dei conti non sono del tutto vere. Ma d’altronde la cosa più importante è divulgare notizie, non la verità”.

La donna fa osservare che, nel giorno in cui è avvenuta la rapina, nessuno si è chiesto come stava: “Per me, che sono una persona votata alla giustizia, ha fatto più male non tanto il rapinatore che mi ha minacciato col coltello ma l’indifferenza e l’opportunismo della gente che in quel momento ha pensato solo a se stessa”.

Stando a una ricostruzione non confermata, il malvivente sarebbe stato lasciato andare dopo che gran parte della refurtiva era stata recuperata. La donna non si è sentita tutelata fino in fondo dalla giustizia: ha rischiato la vita, per poi ritrovarsi sola dopo lo shock subito e con tutto quello che un episodio del genere può lasciare sulla propria pelle.

Esiste giustizia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: