Home Attualità PUGLIA PROTAGONISTA ALLO SPIEF, L’INTERNATIONAL ECONOMIC FORUM DI SAN PIETROBURGO

PUGLIA PROTAGONISTA ALLO SPIEF, L’INTERNATIONAL ECONOMIC FORUM DI SAN PIETROBURGO

155

Il Presidente Emiliano guida la delegazione pugliese con imprenditori, Orchestra della Fondazione Teatro Petruzzelli, chef stellato.

La Puglia torna in Russia da protagonista. Dal 1 al 5 giugno il Presidente della Regione Michele Emiliano guiderà una missione internazionale per partecipare alla 24ma edizione dello SPIEF – St. Petersburg International Economic Forum, il summit economico internazionale tra i più importanti del mondo. In questa edizione così strategica per la ripresa economica globale, la Puglia è la Regione Ospite d’Onore dello Spief.

Il Forum riunisce gli amministratori delegati delle maggiori società russe e internazionali, rappresentanti di banche e organizzazioni finanziarie, capi di Stato e leader politici e promuove eventi e confronti sull’evoluzione dell’economia globale. Il Forum è organizzato dal think thank Roscongress che fa capo alla Presidenza della Federazione Russa: il 4 giugno, infatti, è previsto l’intervento del Presidente Vladimir Putin in una sessione riservata a cui parteciperà il Presidente Emiliano.

 

A San Pietroburgo la Puglia porterà le sue eccellenze dell’imprenditoria, della cultura, dell’enogastronomia.

L’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci con la direttrice del Dipartimento Gianna Elisa Berlingerio e insieme al Presidente di Confindustria Puglia Sergio Fontana accompagnerà una delegazione di imprese pugliesi (BeForPharma Srl, Ivis Technologies Srl, Exprivia Spa, Masmec Spa, Links Management) per creare nuove sinergie e occasioni di scambi e investimenti. A partire dal 2 giugno gli imprenditori parteciperanno a sessioni dedicate dello Spief.

La sera del 3 giugno la delegazione pugliese offrirà al pubblico russo un concerto sinfonico nella meravigliosa piazza dell’Ermitage (la piazza del Palazzo) con l’Orchestra della Fonfazione Teatro Petruzzelli di Bari, condotta da un direttore di fama internazionale: Renato Palumbo, considerato uno dei più grandi direttori verdiani della nostra epoca. La bellezza del programma sarà affidata ad alcune delle composizioni più intense del repertorio sinfonico: la sinfonia da La gazza ladra di Gioachino Rossini, Notturno op. 70 di Giuseppe Martucci, l’Ouverture Ruslan e Ljudmila, di Gioachino Rossini, la Sinfonia da L’italiana in Algeri di Michail Ivanovič Glinka, la Sinfonia dal Nabucco di Giuseppe Verdi, l’Ouverture da Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, il preludio dal primo atto de La Traviata di Giuseppe Verdi e la sinfonia da La forza del destino di Giuseppe Verdi. Il concerto resterà nella storia dell’Orchestra della Fondazione Teatro Petruzzelli e segnerà un grande momento di coesione umana ed artistica fra il popolo pugliese e il popolo russo. La Piazza dell’Ermitage è Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco: estesa su 5,4 ettari, accoglierà la sera del concerto un pubblico stimato in 40mila persone.

La Puglia è pronta a stupire il pubblico internazionale anche a tavola, grazie al menu ideato dallo chef stellato Domingo Schingaro del Ristorante Due Camini di Borgo Egnazia, a Fasano, che caratterizzerà le proposte del ristorante italiano all’interno del Forum. Lo chef ha scelto di preparare due menù: il primo destinato a un pubblico più ampio sarà interamente dedicato alla tradizione più autentica con piatti storici della nostra cultura come le orecchiette, la brasciola e il pasticciotto; il secondo, per il pranzo di gala riservato a stakeholder e amministratori delle più importanti società russe, racconterà l’evoluzione della cucina pugliese più contemporanea, una tendenza in crescita in questi anni. “I piatti proposti – spiega lo chef Schingaro – sono stati creati con un equilibrio perfetto tra passato e presente, come ad esempio “Riso, pane, olio e pomodoro” che è un omaggio a “pane e pomodoro”, il piatto che tutti in Puglia amiamo sin dalla nostra infanzia, simbolo di semplicità e bontà per eccellenza.

Nella precedente edizione dello Spief, nel 2019, hanno partecipato al Forum 19mila delegati provenienti da 145 paesi con 230 eventi tematici organizzati e 5mila giornalisti accreditati.

La Regione Puglia è stata invitata all’edizione 2021 dello Spief, in qualità di Ospite d’Onore e per questo sarà protagonista di diversi appuntamenti: tra questi, il Forum delle PMI, incontri istituzionali con diversi Governatori di Regioni russe e le massime autorità di San Pietroburgo e di Mosca, un evento nel Consolato generale d’Italia a San Pietroburgo in occasione della Festa della Repubblica, sessioni tematiche legate al tema del contrasto alla pandemia e della ripartenza economica, incontri b2b (business to business) tra imprenditori.

“La partecipazione della Regione Puglia allo Spief di San Pietroburgo riveste per noi un enorme rilievo – dichiara il presidente Michele Emiliano – Portiamo in Russia la nostra voglia di fare impresa, per costruire nuove occasioni di business, di innovazione, di crescita e benessere.

Portiamo la musica dell’Orchestra della Fondazione Teatro Petruzzelli nella meravigliosa Piazza dell’Ermitage, perché da sempre i nostri popoli si uniscono nel nome della cultura e delle arti.

Portiamo l’eccellenza dell’enograstronomia italiana e pugliese, firmata dallo chef stellato Domingo Schingaro. Portiamo soprattutto il nostro desiderio di costruire e rafforzare legami istituzionali e di amicizia con il popolo russo e con tutti i protagonisti internazionali del Forum economico per ripartire, dopo il lungo periodo della pandemia, con grandi speranze per il futuro. In questi legami umani c’è la base della crescita dei nostri popoli e il senso profondo di questo importante viaggio”.

Per l’assessore Alessandro Delle Noci: “Si tratta di una grande occasione che siamo felici di cogliere per favorire e supportare le aziende pugliesi. Creare nuove relazioni e nuove possibilità di investimento in Puglia e per la Puglia ci sembra un ottimo modo per avviare la ripartenza delle nostre piccole e medie imprese”.

“L’arrivo della delegazione pugliese allo Spief 2021 – spiega Antonio Fallico, presidente della Associazione Conoscere Eurasia – è assolutamente strategica e si inserisce in un contesto di continuità della sua attenzione alla dimensione eurasiatica della cooperazione economica e commerciale. Il governatore Michele Emiliano è uno speaker riconosciuto al Forum economico eurasiatico che si tiene ogni anno a Verona. Ora prenderà parte al Forum di San Pietroburgo che è un evento più alto a livello internazionale e che organizza il nostro partner, la Fondazione Roscongress. Spero che la visita della delegazione pugliese, nella quale spicca la presenza di numerose imprese innovative, sarà fruttuosa e genererà nuove collaborazioni per il bene dello sviluppo economico e sociale dell’Italia e della Russia”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome