Home Cultura Progetto NeTT- Showcase Puglia: gran finale stasera con “Racconti di Pietra”

Progetto NeTT- Showcase Puglia: gran finale stasera con “Racconti di Pietra”

251

Volgono al termine i due Showcase che dal 26 agosto hanno trasformato Ruvo di Puglia e Lecce in due palcoscenici a cielo aperto per presentare i risultati del progetto “NeTT – Network of Theatres for the valorization of Cultural and Natural Heritage to develop a Sustainable Tourism”finanziato al Teatro Pubblico Pugliese, nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliero V-A Interreg Greece-Italy 2014-2020.


Due appuntamenti tesi a coordinare e a mettere in rete le Istituzioni Teatrali delle regioni partecipanti al progetto e gli stakeholder locali di altri settori economici, come ad esempio: turismo, management del patrimonio naturale e culturale, agroalimentare, artigianato, con l’obiettivo di aumentare l’attrattività dei territori puntando ad una loro narrazione coordinata attraverso produzioni teatrali, in un’ottica di sviluppo del Turismo Sostenibile favorendo la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale. Lead partner il Teatro Pubblico Pugliese, altri partner di progetto sono il Teatro Municipale e Regionale di Corfù, il Teatro Municipale e Regionale di Patrasso, Camera di Commercio di Acaia e la Fondazione Teatro Petruzzelli.

Stasera le giornate conclusive a cura delle due compagnie pugliesi coinvolte: Teatro Koreja per Lecce e La Luna nel Letto per Ruvo che presenteranno le produzioni frutto del lavoro di un anno sul proprio territorio di provenienza.

Alle 21.00 invece a Ruvo di Puglia La Luna nel Letto, in collaborazione con i danzatori della compagnia EleinaD, sarà in scena con Racconti di Pietra (Bella Addormentata) di Michelangelo Campanale. Nello spettacolo protagonista è l’antagonista, in questo caso la strega, che con il suo sguardo eterno ci accompagna nel suo mondo fatto di saggezza e necessità, ma anche di solitudine data dalla conoscenza profonda dell’animo umano, delle cose del cielo e della terra. Ci parla di donne e del potere della creazione. Temi universali che il progetto artistico cristallizza affidando la drammaturgia alla danza, alle arti visive, alla parola e la musica, che si intrecceranno sapientemente per dare forma ad uno spettacolo permeabile ed empatico, capace di comunicare al di là dei codici verbali, capace di comunicare a tutti. «Racconti di pietra- La bella addormentata è uno spettacolo-evento nato per il progetto NETT del Teatro Pubblico Pugliese. Ho colto la palla al balzo per continuare la mia ricerca artistica, per chiudere il cerchio del lavoro sulla fiaba che da anni porto avanti con la mia compagnia e, da tre anni con Vito Cassano e i danzatori della compagnia EleinaD. – spiega Michelangelo Campanale -. Racconti di pietra questa volta è uno spettacolo rivolto ad un pubblico adulto, che si interroga ancora sul confine tra il bene e il male. Che cosa è il bene? cosa è il male? Una domanda forte che  attraversa questo nostro tempo “così sbandato” per citare Fossati. Ancora più forte se a parlare non è la principessa della fiaba, ma la sua nemica. La strega! Come sempre buona visione e anche buon viaggio!».

Contestualmente allo Showcase di Ruvo e Lecce, sempre dal 26 al 30 agosto, nella Cross Fertilization tra il progetto NeTT e il progetto “Sparc” entrambi finanziati dal Programma Interreg V-A Greece – Italy 2014-2020, un gruppo di tour operator nazionali ed internazionali sta visitando le città di Ruvo, Taranto e Lecce seguendo i 2 Showcase alla scoperta dei principali patrimoni culturali della regione seguendo un vero e proprio itinerario di turismo culturale. Nelle due rassegne, è stata inserita anche l’esibizione di Rocco Nigro e di Rachele Andrioli, veri protagonisti della scena musicale pugliese, dedicato al progetto Sparc di cui il Dipartimento Economia della Cultura, Turismo e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese sono partner, e che è sempre finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliero V-A Interreg Greece-Italy 2014-2020.

Il progetto NeTT, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma di Cooperazione Grecia-Italia, è coordinato dal Teatro Pubblico Pugliese insieme ai partner Fondazione Teatro Petruzzelli, Teatro Municipale e Regionale di Corfù, Teatro Municipale e Regionale di Patrasso e Camera di Commercio di Acaia. Il Dipartimento Economia della Cultura, Turismo e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia è partner Associato.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome