Home Sport Prima vittoria casalinga per la Corgom ASD Rugby

Prima vittoria casalinga per la Corgom ASD Rugby

187

Buona la terza! La Corgom ASD Rugby Corato vince la prima partita “in casa” a Modugno, città che ospiterà la squadra per tutto il campionato. Domenica 10 Novembre il risultato di 24-21 (4-3 mete) racconta una sfida combattuta tra i lupi biancoverdi e l’Appia Rugby, i padroni di casa però hanno saputo imporre il proprio dominio sia in mischia sia nei punti d’incontro garantendo sempre la possibilità al mediano di mischia di giocare palloni puliti e assicurare la continuità di gioco per gli uomini in trequarti.

Il possesso del pallone è stato prioritario per l’allenatore Lorenzo di Ruvo, che ha spinto molto sull’avanzamento palla in mani e la velocità dei sostegni.

La continue brecce nella difesa avversaria procurano la prima meta biancoverde, è il terlizzese Tiziano Tambone a siglare la prima marcatura, seguita dopo poco dalla meta del capitano Angelo Ambregna, che mette a segno una meta frutto di un’ottima giocata della trequarti.

Il primo tempo termina con un risultato ancora incerto: 2 mete a 2.

Gli avversarii rispondono colpo su colpo agli attacchi del Corato e la sfida si ripropone nella seconda parte di gara: al minuto 60′ è Paolo Marchese a schiacciare in meta dopo una straordinaria percussione palla in mano, ma gli avversarii replicano marcando meta e portandosi in vantaggio sul tabellino. La meta della vittoria biancoverde è segnata da Tiziano Tambone, che porta il punteggio sul 22-21, poi arrivato a 24-21 grazie alla trasformazione del mediano Edoardo Marchese (2/4 trasformazioni dalla piazzola). Il terlizzese è stato autore di una prestazione maiuscola, senza dubbio lui l’uomo partita, capace di adattarsi in base alle esigenze della squadra da pilone destro a tallonatore, da tallonatore a terza linea centro, per poi tornare in prima linea a pilone sinistro, sempre con eccellenti prrstazioni.

La Corgom ASD Rugby Corato festeggia così la prima vittoria “casalinga” della stagione, tanti i miglioramenti: sostegni al portatore di palla, gioco in trequarti, e soprattutto sulla disciplina (è da segnalare un solo cartellino, rosso, dato a un giocatore dell’Appia rugby per proteste). Mister di Ruvo si dice soddisfatto ma le prossime partite, contro il  Foggia e contro il Bari, saranno le più difficili del campionato, e bisogna continuare ad allenarsi e a migliorare, in vista di risultati sempre più rosei.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome