Home Cronaca PRESUNTI CASI DI LEGIONELLOSI AL POLICLINICO, TERMINATE LE ATTIVITA’ DI RILIEVI

PRESUNTI CASI DI LEGIONELLOSI AL POLICLINICO, TERMINATE LE ATTIVITA’ DI RILIEVI

420
Coronavirus: Polizia suona il Silenzio davanti a Policlinico di Bari

Giovedì 25 febbraio il commissario straordinario Vitangelo Dattoli ha trasmesso al Gip e alla Procura della Repubblica l’istanza di dissequestro dei padiglioni Chini e Asclepios.

Le strutture erano state poste sotto sequestro con facoltà d’uso in seguito all’inchiesta per presunti casi di  legionellosi. Il 14 dicembre 2020 il Commissario straordinario è stato designato quale custode giudiziario. Tra i decessi, anche quello del ruvese Vincenzo Ficco.

Sono state portate a compimento tutte la attività di carattere igienico sanitario, i rilievi di carattere microbiologico, il rilievo e mappatura delle reti idriche e interventi tecnici per il controllo del rischio legionella e sono stati definiti i lavori di manutenzione straordinaria delle reti idriche.

Con delibera del commissario straordinario n. 324 del 23 febbraio 2021, è stata implementata l’organizzazione della direzione medica mediante l’istituzione di un servizio di coordinamento della gestione del rischio ambientale e sanitario, tra le cui competenze rientra il monitoraggio e controllo del rischio relativo alla legionella.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome