Home Palazzo Avitaja PRESTO A RUVO UN NUOVO CENTRO POLIVALENTE PER DIVERSAMENTE ABILI

PRESTO A RUVO UN NUOVO CENTRO POLIVALENTE PER DIVERSAMENTE ABILI

1660

Riceviamo e pubblichiamo nota dal Comune di Ruvo di Puglia, su un nuovo centro polivalente per diversamente abili con una struttura completamente rinnovata ed un parco per laboratori terapeutici
Sono iniziati nelle scorse settimane i lavori di ristrutturazione del nuovo Centro Polivalente per diversamente abili. Il Centro, che avrà sede in uno dei plessi del Polivalente sito sull’estramurale Pertini, ospiterà servizi innovativi di utilità sociale per l’integrazione e l’inclusione dei cittadini diversamente abili e servizi di carattere didattico, ricreativo e culturale per ragazzi in età scolare.
Questa riqualificazione, possibile grazie a un finanziamento GAL Murgia + con fondi FESR intercettato dall’assessorato alle Politiche Sociali, non solo consentirà il recupero di un immobile comunale in disuso, ma darà anche una sede idonea al Centro disabili “L’albero dei desideri”, che potrà così svolgere al meglio la propria importante attività sociale.
L’intervento, dal costo complessivo di 143.490 euro, prevede tra l’altro: l’impermeabilizzazione del tetto, la sistemazione del massetto, la ripavimentazione della struttura con modalità idonee per diversamente abili, la messa a norma degli impianti elettrici e termoidraulici, servizi igienici per diversamente abili e la fornitura di arredi e attrezzature per attività di formazione.
Particolare importanza verrà data all’area a verde esterna alla struttura, che ospiterà la parte più innovativa delle diverse attività terapeutiche e socio educative che verranno realizzate nel Centro. Verrà infatti allestito un “parco terapeutico” composto da: un giardino degli odori e dei sapori, una zona pet therapy con la “casa degli animali” e un orto destinato all’ortoterapia. Si tratterà di una vera e propria palestra psicomotoria e sensoriale per gli utenti con le diverse disabilità. Per le piantumazioni verranno utilizzate esclusivamente essenze locali.
La struttura verrà consegnata al paese entro la fine del mese di ottobre.
“Il nuovo Centro Polivalente per disabili – afferma l’assessore Elisabetta Altamura – diventerà un luogo di incontro, aggregazione, socializzazione per tutta la cittadinanza, in grado di favorire nascita di nuove progettualità sociali e associative. Inoltre, il Centro sarà integrato con la rete dei servizi educativi, formativi e sociali del territorio al fine di mantenere e sviluppare l’autonomia del disabile e favorirne lo sviluppo delle potenzialità e delle relazioni interpersonali, attraverso laboratori, momenti ricreativi, culturali e sportivi.
Sono molte le iniziative che in questi anni abbiamo messo in campo per questa fascia di popolazione: dagli stage per gli studenti disabili presso la biblioteca comunale ai soggiorni climatici estivi, dall’assistenza domiciliare integrata a quella specialistica garantita nelle scuole, al sostegno all’associazioni di volontariato attive in questo settore. Un impegno costante che continua a garantire servizi e produrre risultati positivi per tutta la comunità.”
“Dopo Palazzo Caputi, Piazza Dante e l’asilo nido comunale, questo cantiere – ha detto l’assessora ai lavori pubblici, vicesindaca Caterina Montaruli – allunga l’elenco delle realizzazioni di questa Amministrazione in materia di opere pubbliche; elenco che, entro la fine della consiliatura, comprenderà anche la riqualificazione di Piazza Matteotti e le imminenti inaugurazioni di parco Mennea, del Centro immigrati e della rinnovata casa di riposo e RSA “Maria Maddalena Spada”. Ancora un intervento importante che va a completare il nostro programma di rinnovamento, ancora un’opera che migliorerà la vita dei ruvesi. ”

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome