Home Sport UN WEEK-END SPORTIVO IN TONO MINORE: IN RICORDO DI "MIMMO" DI TERLIZZI...

UN WEEK-END SPORTIVO IN TONO MINORE: IN RICORDO DI "MIMMO" DI TERLIZZI E NICOLA DI FRANCO

1340

Si tratta inevitabilmente di un week-end sportivo di cui si parlerà in tono minore rispetto al solito.

Gli sportivi ricordano non solo “Mimmo” Di Terlizzi che proprio su un campo di calcio ha perso la vita, ma anche di Nicola Di Franco, grande protagonista dell’Avis Ruvo, da sempre promotore dell’Avis Bike Ruvo. Lo ricordano i suoi amici e tutti coloro che hanno potuto condividere con lui la grande passione per lo sport.

Terminati i campionati dell’Asd San Rocco Ruvo e dell’Asd Ruvo, gli amanti del futsal seguiranno con trepidazione la rincorsa al miglior piazzamento play-off di Mister Bellarte e della sua Acqua&Sapone. La squadra abruzzese affronterà in casa la Lazio e in caso di vittoria avrebbero l’opportunità di scalare diverse posizioni in classifica.

L’attesa poi sarà tutta per l’U21 del San Rocco che lunedì sera alle ore 19.00 presso il Palasport di Via C. Colombo affronterà in casa la Lazio nel ritorno dei sedicesimi di finale. All’andata laziali vincitori per 6-1: servirà la grande impresa dei bianco-rossi per provare a ribaltare lo svantaggio.

In serata, invece, ultimo turno interno della stagione in corso della TecnoSwitch Basket Ruvo. Impegno ostico per i ruvesi che dovranno assolutamente vincere affrontando in casa la capolista Diamond Foggia.

Giunto all’epilogo, il campionato regionale di Serie D/2 offre agli appassionati il derbyssimo fra i ruvesi e i pongisti della città di Corato. Un derby che non è solo un match fra due squadre di città vicine. Entrambe occupano la seconda posizione in classifica, e una vittoria significa conquistare la piazza d’onore alle spalle del Trani, squadra rimasta imbattuta per l’intera stagione. Un secondo posto potrebbe dare la possibilità del ripescaggio in Serie D/1, oltre al predominio sportivo fra le due compagini, che, come si racconta nell’ambiente, hanno una profonda stima e amicizia, ma che sul tavolo non si fanno complimenti.

Il Corato schiererà il fortissimo Vangi (tra i migliori del campionato), l’esperto Recchia e il giovane di buone speranze Loconte con in riserva Acella. I ruvesi, nella formazione tipo, con il Capitano Caputi Iambrenghi (che contende la palma del migliore a Vangi) e Api sicuri titolari, con Di Gioia e Todisco che faranno la staffetta.

Per la cronaca, all’andata i pongisti ruvesi ebbero la meglio con il risultato, in trasferta, di 3-5. Non resta che andare, domenica mattina alle ore 10.00 nella palestra della Scuola Elementare S. Giovanni Bosco. Non c’è spazio alle parole, ma al suono della pallina sul tavolo. Forza ragazzi!

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome