Presentato il saggio “Eduardo Scarpetta – Dalla miseria alla nobiltà” nel segno della solidarietà

Nobiltà di classe, nobiltà di spirito, nobiltà di animo.

Le molteplici sfumature di questa parola sono state al centro della presentazione del saggio “Eduardo Scarpetta – Dalla miseria alla nobiltà” di Giada Del Re, giovedì 6 aprile, a Palazzo Caputi, nell’ambito della rassegna “Ruvo a Primavera”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ruvo di Puglia.

All’incontro, moderato da Antonello Olivieri, responsabile dell’Ufficio Comunicazione della Pro Loco di Ruvo di Puglia, hanno partecipato il presidente UNPLI Rocco Lauciello, l’assessora alla Cultura Monica Filograno e Filippo Adessi, presidente dell’Associazione “Help4Kids” Onlus e zio di Felice Guastamacchia, il bimbo-farfalla, che soffre di epidermolisi bollosa.

Giada Del Re, presidentessa dell’associazione “Terlizzi Libero Feudo”, amante dell’arte, ideatrice e direttrice di progetti culturali e rievocativi, ha da sempre un rapporto privilegiato con l’autore di “Miseria e nobiltà”, commedia scritta nel 1888, dalla quale fu tratto il celeberrimo film omonimo con Totò.

Scarpetta, padre naturale di Eduardo De Filippo e autore di diverse riduzioni da opere teatrali francesi, con il sorriso e il riso denunciava le diseguaglianze sociali dell’epoca, che, in realtà, sono un’immutata costante storica.

Miseria e nobiltà è una «commedia sempre attuale, soprattutto, in questa società dove sempre più si sta verificando una divisione tra i “miseri” e i “nobili”» sottolinea Del Re.

Esiste, tuttavia, anche un’altra nobiltà, quella dell’animo, quella che illumina gli atti di solidarietà nei confronti dei più fragili.

Infatti, una parte del ricavato dei diritti d’autore del saggio di Giada Del Re sarà devoluta all’Associazione Onlus “Help4Kids” e contribuirà ad affrontare le ingenti spese necessarie affinché Felice intraprenda un percorso terapeutico in un centro altamente specializzato a Minneapolis (Minnesota – USA). «C’è molto da fare, ma con l’aiuto di tutti, sia pure piccolo, si può dare una speranza a Felice» ribadisce Adessi.

Chi volesse contribuire ad aiutare Felice può farlo in diversi modi. Tramite bonifico intestato a HELP4KIDS ONLUS IBAN: IT90A0301503200000003595895 Causale: Felice Guastamacchia – HELP4FELICE; PIATTAFORME ON-LINE https://www.generosity.com/medical…/eb-no-grazie-help4felicehttp://buonacausa.org/cause/noeb4felice/paypal.me/help4felice.

Dello stretto legame tra cultura, volontariato e solidarietà ha parlato Rocco Lauciello, sottolineando il ruolo della Pro Loco nella promozione di azioni benefiche, attività che rientra nella mission dell’organizzazione.

Gli fa eco l’assessora Filograno la quale, sin dall’inizio del suo mandato, ha sempre sostenuto che la bellezza generata dalla cultura debba essere illuminata dalla solidarietà, dall’accoglienza e dall’etica.

L’incontro è stato suggellato dal dono del saggio alla Biblioteca Comunale “Pasquale Testini”.

Il libro, a giorni presso le librerie “Feltrinelli”, è acquistabile on line e può essere fruito anche nel formato e-book.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: