Home Attualità PRANZO SOLIDALE: MIRACOLO AVVENUTO

PRANZO SOLIDALE: MIRACOLO AVVENUTO

2391

Secondo appuntamento con il Pranzo Solidale organizzato in collaborazione con l’associazione “Eat”. “A tavola spezzando il pane”, il nome che gli organizzatori hanno voluto dare all’evento. Grazie ai cuochi dell’Associazione Eat Ruvo è stato possibile realizzare un menù abbondante, tipico di una giornata di festa. Con questo evento si sono conclusi i festeggiamenti della festa patronale dell’Ottavario Ruvese, coinvolgendo diverse persone che vivono quotidianamente situazioni di difficoltà attraverso un lavoro di ascolto e contatto personale con ciascun invitato.

Rivolgere un pensiero ai meno abbienti per un momento conviviale ricco di emozioni. Tutto questo è accaduto presso la Chiesa del Purgatorio grazie all’impegno Confraternita del Purgatorio, Arciconfraternita del Carmine, Confraternita di San Rocco, Caritas Diocesana Coordinamento Ruvo di Puglia, Associazione NOIXVOI Onlus, Caritas Parrocchiali (San Giacomo, San Domenico, Cattedrale, Santa Lucia, San Michele Arcangelo, S.S. Redentore) Gruppo Volontariato Vincenziano, Associazione EAT RUVO Confcommercio, Associazione A.I.A.S., Unitalsi, Centro Diurno “Nel regno di Oz”.

Cosimo Colaprice, uno degli organizzatori e presidente dell’associazione “Noi x Voi” ripercorre i tratti salienti della manifestazione: “La giornata si è svolta con una prima parte dedicata ai più piccini, con l’animazione in Piazza Dante attraverso giochi di strada, curati dagli animatori della Parrocchia San Giacomo, insieme ai volontari NOIXVOI e agli operatori del Centro Diurno insieme alle ragazze del Servizio Civile della Caritas con il supporto della Pubblica Assistenza Ruvo Soccorso. Alle 13.00 si è svolto il pranzo nella Chiesa del Purgatorio, grazie ai tanti benefattori che hanno devoluto cibo e prodotti per l’allestimento delle tavolate all’interno della Chiesa che, temporaneamente, ha fatto spazio ad una grande mensa, in cui i Volontari e le Volontarie di tante parrocchie hanno potuto servire i pasti a tavola. Dopo il pranzo di Natale, questo evento ha fortificato la grande squadra di uomini e donne, che ancora una volta si sono ritrovati a vivere una giornata di solidarietà.”

Nel pomeriggio la partecipazione di Mons. Domenico Cornacchia ha regalato ulteriori sorrisi ai partecipanti.

Questo il commento del presidente dell’associazione “EAT”: “Sono esperienze molto gratificanti per noi di EAT. Con un pò di amore e collaborazione si riesce comunque a riscaldare l’animo e lo spirito di tanta gente bisognosa”.

Infine, uno degli organizzatori ha dichiarato: “Ciò che porterò via con me, dopo questa bella giornata, è il sorriso di tanti bambini, il grazie spontaneo di tanti adulti, la bellezza di essere una grande squadra formata da tante persone che hanno lasciato per un pò i loro luoghi di origine per condividere un grande progetto in comune, potendo regalare, seppur per un giorno, il sorriso a chi è meno fortunato di noi”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome