PILLOLE RUVESI n.5: A RUVO CI SONO DELLE ANTICHE TERME

Si, è proprio così, il titolo dice bene: parliamo della grotta di S.Cleto. Situata al di sotto della Chiesa del Purgatorio, la grotta si presenta come una stanza rettangolare con volta a botte in cui la tradizione locale fa risalire la nascita del Cristianesimo a Ruvo. Si pensa infatti che in questo ambiente si siano rifugiati i primi fedeli, guidati da Cleto (vescovo di Ruvo e poi terzo papa) per praticare il culto cristiano quando questo era proibito ed erano in atto le persecuzioni cristiane. In realtà il sito, risalente al II secolo d.C, è da ricondurre a un ambiente termale di età romana, che doveva far parte di un complesso di terme ancor più ampio, probabilmente sviluppato sotto l’attuale Via Cattedrale. All’interno della “grotta” è collocata su di un altare la statua di S.Cleto, realizzata in pietra calcarea. Su di questa un tempo si poteva leggere un’iscrizione in lettere gotiche: “Non temete, io sono Cleto, primo Vescovo di Ruvo, terzo dopo Pietro che prego per voi”.

Fonte: Ruvo di Puglia, guida turistica della città edita dall’Associazione Turistica Pro Loco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: