PIANTATI 36 ALBERI IL CENTRO ANCHE GRAZIE ALLA GENEROSITÀ DI ASSOCIAZIONI E CITTADINI

27 Cercis Siliquastrum (albero di Giuda), 8 ligustri e un tiglio tra corso Giovanni Jatta, Piazza Felice Cavallotti, Corso Ettore Carafa, Corso Antonio Gramsci e Corso Cavour.

In questi giorni il Comune di Ruvo di Puglia ha provveduto al ripristino di ben trentasei arbusti adulti lungo i corsi principali della città; un’azione di miglioramento della qualità urbana possibile grazie alla sinergia tra gli indirizzi politici dell’Amministrazione in tema di ambiente e la sensibilità ecologica dei cittadini. Molti di questi alberi infatti, sono il risultato di donazioni di privati cittadini e associazioni locali: “La generosità di questi cittadini – ha detto il sindaco Pasquale Chieco – è un messaggio per tutti noi, un atto d’amore per la città e un segno di speranza per il futuro.

Siamo al lavoro per definire i dettagli di una procedura agile e semplice per agevolare queste donazioni e presto organizzeremo anche un registro dedicato a questi “benefattori” della comunità.

Tutti noi crediamo che una città con un’ampia “foresta urbana” non sia solo più salubre, ma anche più bella. Rendere Ruvo più verde è un impegno che abbiamo preso con i Ruvesi di oggi, ma anche con quelli di domani.”“L’Amministrazione – ricorda il consigliere delegato per le questioni ambientali Antonio Mazzone, promotore dell’iniziativa – si era impegnata a piantare un albero per ogni nuovo nato e a risarcire il territorio urbano delle unità arboree che è stato necessario espiantare per via dei diversi cantieri aperti in città; abbiamo scelto le essenze da piantare rispettando la storia dei luoghi e abbiamo costruito questo intervento secondo un processo davvero stimolante di collaborazione tra uffici competenti, attivisti volontari (a cui si deve, ad esempio, la mappatura dei siti) e donatori. Un’attività costruita con cura che ci ha anche consentito di ripristinare quelle aiuole che necessitavano di sistemazione.

Piantare alberi è anche una nostra piccola risposta al problema dei cambiamenti climatici, perchè se davvero occorre “pensare globale a agire locale” allora anche Ruvo può e deve dare il suo contributo. Nei prossimi giorni andremo avanti in questa azione di ripristino del verde pubblico toccando altre aree della città, perchè sono ancora tante le disponibilità che si stanno manifestando e che assolutamente vogliamo accogliere per aiutare le buone pratiche a diventare contagiose”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: