Home Palazzo Avitaja PIANO STRAORDINARIO DELLA MANUTENZIONE STRADALE, SI PARTE GRAZIE A UN PROGETTO FINANZIATO...

PIANO STRAORDINARIO DELLA MANUTENZIONE STRADALE, SI PARTE GRAZIE A UN PROGETTO FINANZIATO DAL “GAL MURGIA PIU'”

278

Sono iniziati in questi giorni i lavori di manutenzione straordinaria delle strade comunali di campagna nell’agro di Ruvo di Puglia.

Gli interventi, per un valore complessivo di progetto pari a 370.000 euro, sono realizzati con fondi ottenuti del bando “GAL Murgia Più”.

Di seguito il primo elenco delle strade comunali oggetto di intervento:

Lama d’ape, Mangiaricotta, Polvino Modesti, Alfieri, Monserino, Bosco due carri, Machite, Maltempo, Carrare, San Silvestro, Sant’Eugenio, Pozzo sorgente, Antica Monaci, Difesa comunale 1 Carraro, Difesa comunale 2 Carraro, Difesa comunale Carraro Tarantini, Luca Zuccaro, Carraro Lago Di Caprio, Pantano, Albergone, Lama Giulia, Grotta San Procopio, Pozzo tre mandorle, Anticone Marchese Siciliani, Regio Tratturo, Regio Tratturello.

Il piano straordinario di manutenzione delle strade comunali voluto dall’Amministrazione Comunale toccherà nei prossimi giorni anche il centro abitato con il rifacimento di una parte significativa delle strade urbane. Si tratta dell’avvio del programma di interventi finanziato con il mutuo di 1.100.000 euro contratto con la Cassa Depositi e Prestiti e possibile grazie al miglioramento dei nostri conti pubblici.

Nei prossimi giorni verrà comunicato l’elenco delle strade urbane oggetto dei primi interventi.

“L’avvio di questi cantieri – ha detto il sindaco Pasquale Chieco – è per tutti noi un importante motivo di soddisfazione, poiché ci consente finalmente di intervenire su un problema molto serio e molto sentito; non passa giorno infatti che non riceva dai cittadini segnalazioni e richieste di intervento in diverse zone della città.

Il piano straordinario  di manutenzione stradale che parte con questo intervento è un programma estremamente ampio e articolato al quale gli uffici comunali, stanno lavorando da quasi due anni. Un lavoro lungo e silenzioso che ha impegnato le Aree Lavori Pubblici, Appalti e Finanze del Comune e che ha consentito di sistemare i bilanci, trovare risorse esterne che potessero aiutarci, progettare e affidare i lavori. Confidiamo nella buona stagione per finire nel più breve tempo possibile.”

 

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome