Home Attualità PEPPE DE LEO: “DA RUVESE AI RUVESI, RIEMPIRE IL PALASPORT”

PEPPE DE LEO: “DA RUVESE AI RUVESI, RIEMPIRE IL PALASPORT”

501
Giuseppe De Leo (34) durante Gara 1 della finale playoffs di Serie C Gold pugliese tra ActionNow Monopoli e Tecnoswitch Ruvo di Puglia del 12�52019. Foto: Donato Volpe

Ore frenetiche per la pallacanestro ruvese che, dopo l’impresa in gara2 di finale playoff, sa bene di dover curare i minimi dettagli per continuare a dire la propria in questa serie.
Finale che si sposta a Ruvo di Puglia, al Palasport di viale C. Colombo per disputare gli atti numeri tre e quattro.
“Abbiamo bisogno del nostro straordinario pubblico”, sostiene Peppe De Leo. “La grande impresa di questa stagione è stata proprio quella di fare in modo che il nostro pubblico ritornasse nel nostro palazzo. Sono stati straordinari nelle ultime trasferte e adesso ci aspettiamo il massimo calore in queste due sfide importantissime”.
De Leo torna su quanto accaduto in campo giovedì sera: “Abbiamo avuto una reazione di squadra da squadra. Non era semplice rialzare la testa sul -30. Dobbiamo restare concentrati e dare il massimo per centrare l’obiettivo. Nel frattempo colgo l’occasione per scusarmi con i presenti. Sento molto questa serie e voglio dare il massimo con la casacca biancoazzurra. Non accetto gli insulti del pubblico e, senza trovare giustificazioni, ne avevo ricevuti abbastanza”.
Da ruvese ai ruvesi: “Al Pala! Senza “se” e senza “ma”: siamo arrivati fino a questo punto tutti insieme. Adesso è l’ora del calore e del massimo impegno di tutti. Testa bassa, grande umiltà e spinta del pubblico”.


Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome