Attualità

Pass imprese e professionisti: voucher fino a 3500 euro

Con un impegno economico di oltre 7 milioni di euro è stato rifinanziato “Pass Imprese”, il programma della Regione Puglia dedicato alla formazione professionale continua di imprenditrici ed imprenditori, lavoratrici e lavoratori dipendenti (quadri e dirigenti) e che, con il nuovo Avviso, allarga la platea di beneficiari a lavoratrici e lavoratori autonomi nonché a professionisti iscritti a Ordini e Casse private.

L’Avviso è  pubblicato  oggi sul BURP con tutti i dettagli per la presentazione delle istanze: per ciascun beneficiario il bando promuove l’utilizzo di voucher formativi, cioè un incentivo economico di natura individualizzata, utile a riconoscere una intensità di aiuto pari al 80% del costo effettivamente sostenuto per l’iscrizione e la frequenza del corso, sino ad un massimo di contributo pubblico erogabile pari a 3.500,00 euro.

“Un bando ancora una volta innovativo, uno strumento unico per la formazione individuale di manager, imprenditori, artigiani, liberi professionisti, dirigenti e dipendenti”, commenta l’assessore regionale all’istruzione, alla formazione e al lavoro Sebastiano Leo.

“La Regione Puglia – continua Leo – ha investito gran parte delle risorse comunitarie disponibili nella formazione professionale a tutti livelli. E continuerà a farlo. Lo ripeto sempre perché ci credo. La formazione, la specializzazione, l’eccellenza sono le vere armi per affrontare e vincere la sfida del futuro. Un futuro che in termini di mercato e occupazione continua a mutare e a richiedere figure specializzate nei diversi settori. Bisogna stare al passo. Formarsi significa non fermarsi”.

Il finanziamento complessivo disponibile per questa iniziativa ammonta ad € 7.285.000,00 a valere sulle risorse del POR Puglia FESR-FSE 2014-2020. Il voucher potrà essere utilizzato, esclusivamente, per la frequenza di corsi di formazione specifici e/o di aggiornamento tecnico erogati da Università pubbliche e Università private riconosciute dall’ordinamento nazionale; Organismi formativi accreditati; Ordini/collegi professionali; altri soggetti erogatori di corsi di formazione specifici e/o di aggiornamento tecnico che svolgano da almeno due anni attività documentata di formazione.

Sono ammessi e finanziabili percorsi formativi specifici e di aggiornamento tecnico di durata compresa tra un minimo di 16 ore e un massimo di 200 ore. L’intera procedura sarà disponibile al link diretto .

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi