Home Palazzo Avitaja Ottombrini tiene per sè, al momento, le deleghe di De Palo: la...

Ottombrini tiene per sè, al momento, le deleghe di De Palo: la sintesi del Consiglio Comunale

1323

Si è tenuto in sessione straordinaria il consiglio Comunale. Come prassi vuole, ha avuto inizio con oltre un’ora di ritardo rispetto all’orario previsto.
Dieci i punti all’ordine del giorno. Assenti i Consiglieri Cataldo Olivieri, Giovanni Mazzone e Vito Cantatore.
In apertura dei lavori, il Presidente del Consiglio ha fatto delle precisazioni in merito all’o.d.g. presentato dal Consigliere Cantatore e non inserito in discussione.
Lo stesso Presidente ha salutato la dipendente Comunale Dott.Anna Rutigliani (collaboratrice diretta) al suo ultimo Consiglio Comunale in quanto sarà nei prossimi giorni collocata in pensione. La Dott. Rutigliani è stata omaggiata con una targa a testimoniare l’impegno profuso.
Ha preso la parola il Sindaco che ha dato notizia delle dimissioni dell’Assessore Dott. Pasquale De Palo, ringraziandolo per il lavoro svolto. Le deleghe dell’assessore dimissionario sono per il momento mantenute dal Sindaco Vito Nicola Ottombrini.
Si sono succeduti interventi da parte dei Consiglieri Alessandro Pellegrini (PD), Felice Di Modugno (Rif. Comunista) e Claudio Cantatore (Centro Destra).
Si è passati, poi, a discutere i punti all’ordine del giorno.
È stato approvato il verbale di seduta del consiglio comunale del 29 maggio 2015, con le astensioni dei consiglieri Di Modugno e Cantatore (assenti in quella seduta) e i voti favorevoli degli altri consiglieri presenti.
È stato, inoltre, approvato il verbale di seduta del consiglio comunale del 4 giugno 2015 con le astensioni dei consiglieri Di Modugno e Matteo Paparella (assenti in quella seduta) e i voti favorevoli degli altri consiglieri presenti.
E’ stato approvato il disavanzo straordinario di amministrazione e le modalità di ripiano ai sensi del DM 2 Aprile 2015;
Ritirato l’o.d.g. presentato dai consiglieri comunali dott. Claudio Cantatore, Rag. Antonello Paparella, Dott. Francesco Catalano, Dott. Matteo Paparella e Giovanni Mazzone in ordine al tariffario degli impianti sportivi per maggiori chiarimenti.
Ritirato il punto n. 5 che riguardava l’art. 96 del D.LGS. 18 Agosto 2000, n.267 – individuazione degli organi collegiali con funzioni amministrative ritenute indispensabili, per fini istituzionali.
Approvato il riconoscimento di debiti fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, C1, D.LGS 267/2000 relativi a sentenze esecutive e a prestazioni professionali per incarichi legali con i voti ella sola maggioranza mentre l’opposizione non era presente.
Ritirato il punto 7 approvazione schema di transazione per il pagamento delle indennità ex art. 42 bis t.u. espropri nel comparto edificatorio “A”;
Ritirato l’ Ordine del giorno presentato dal consigliere comunale sig. Felice Di Modugno, prot. n. 14866 del 10 luglio 2015, in merito alla situazione di degrado dei marciapiedi di diversi quartieri aree stradali annesse – sollecito intervento alla società ASIPU; per una migliore rimodulazione.
Non discussi i punti 9 e 10 per assenza del proponente delle interrogazioni, il Consigliere Vito Cantatoe proponente delle interrogazioni.
Il Consiglio Comunale si riunirà in seconda convocazione, il prossimo 30 luglio.
Michele Pellicani – Silia Eden

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome