Home Politica Ospedale di Corato, Sen. Piarulli (M5S): «Costante impegno ha portato a importanti...

Ospedale di Corato, Sen. Piarulli (M5S): «Costante impegno ha portato a importanti risultati»

267

La senatrice del Movimento Cinque Stelle fa il punto sul dialogo intessuto con i vertici della ASL Bari e della sanità regionale per il miglioramento dell’Umberto 


«L’attenzione per il territorio, la costante presenza anche lontana dai riflettori e dalle macchine fotografiche, finalizzata alla crescita e alla tutela della comunità, è prerogativa di tutti noi portavoce del Movimento Cinque Stelle in seno alle istituzioni di ogni grado». È quanto scrive in una nota la senatrice del Movimento Cinque Stelle Angela Bruna Piarulli in riferimento al dialogo intessuto con i vertici della Asl Bari e della sanità pugliese per dotare l’Ospedale “Umberto I” di Corato di utili e necessari macchinari per la diagnostica in sostituzione di apparecchiature obsolete e pertanto non più utili alla salute dei cittadini.

«Da tempo ho intessuto un serrato, intenso e proficuo dialogo con i vertici della sanità pugliese e con il direttore generale della Asl Bari, il dott. Antonio Sanguedolce. Ho avuto interlocuzioni in videoconferenza con il presidente Emiliano e con il direttore del dipartimento regionale Promozione della salute Vito Montanaro al fine di sollecitare miglioramenti e adeguamenti nei vari presidi ospedalieri del territorio, in particolare in quello di Corato» ricorda la senatrice pentastellata.

E ripercorre un passaggio della sua attività: «Soltanto lo scorso maggio, facevo notare come tra la strumentazione in uso all’ospedale di Corato vi fosse un vecchio mammografo analogico, tra l’altro inutilizzato perché contrario alla normativa vigente. Un macchinario evidentemente non in linea con le esigenze di un Ospedale di I livello e che serve una popolazione che si aggira intorno ai centomila abitanti. Chiedevo, dunque, che l’ospedale di Corato ricevesse in dotazione un mammografo digitale con tomosintesi, in grado di scansionare la mammella con una risoluzione altissima delle immagini RX , nonché di ottenere una immagine tomografica e tridimensionale».

Una sollecitazione che ha trovato la risposta del dott. Montanaro il quale ha fornito una buona notizia per l’Umberto I di Corato: l’ospedale di Corato sarà dotato del mammografo di ultima generazione. Non solo: verrà anche assunto personale medico specializzato in senologia necessario per quando verrà acquisito il kit di tomosintesi.

«Contestualmente ha risposto anche alla mia richiesta, fatta tempo fa, di dotare l’ospedale di Corato di un reparto di parto analgesia scrivendomi che è in corso la realizzazione di una sala operatoria dedicata presso il Blocco Parto della U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia di Corato» ricorda la senatrice Piarulli.

La senatrice Piarulli, inoltre, esprime parole di elogio nei confronti di tutti quei rappresentanti della società civile, in particolare verso le imprese del territorio che si dimostrano costantemente sensibili all’interazione tra pubblico e privato al fine di migliorare l’offerta del presidio ospedaliero coratino per la salute dei cittadini.

«Encomiabile è l’attività a sostegno del nostro ospedale da parte di imprenditori illuminati che hanno scelto di mettere a disposizione risorse a tutela della salute dei cittadini. A loro va tutta la nostra gratitudine: il loro sforzo merita tutto l’apprezzamento della comunità» afferma la parlamentare del Movimento Cinque Stelle.

E conclude: «Da parlamentare della Repubblica Italia, da cittadina di Corato nelle istituzioni non posso che essere soddisfatta quando il dialogo tra rappresentanti istituzionali porta benefici per la cittadinanza. Si tratta di risultati che si raggiungono con una attività costante, continua, seria ed efficace finalizzata non certamente a raccogliere applausi o consensi ma a portare a termine nel modo più proficuo possibile il mandato ottenuto dai cittadini».

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome