ORE DI ANSIA. UN TESTIMONE: “IL CONDUCENTE DI UNA FIAT “GRANDE PUNTO” SI FACCIA AVANTI”

Sono ore di ansia. La città è stata scossa dalla notizia dell’incidente stradale che ha riguardato due giovani ruvesi. Lui ha riportato diverse fratture, mentre la ragazza è stata sottoposta a due interventi chirurgici e lotta per scampare a questo dramma. E’ ricoverata presso la “Mater Dei” e all’esterno della stanza, dalla scorsa notte, vi sono i genitori, i parenti e gli amici dei due ragazzi.

Un ennesimo drammatico incidente sulla Ruvo-Terlizzi, strada provinciale buia e ancor più pericolosa quando l’asfalto è viscido.

Uno degli amici della giovane coppia è stato testimone di quanto accaduto e racconta i frangenti antecedenti all’impatto con la cancellata della concessionaria di via Santo Stasi, mentre era a bordo di un’altra vettura non coinvolta nell’incidente:  “Era da poco scoccata l’una e stavamo facendo rientro a Ruvo. La macchina dei nostri amici ha cominciato una manovra di sorpasso, abortita in quanto la vettura che la antecedeva ha dato l’impressione di dover girare a sinistra. Si tratta di una Fiat “Grande Punto” di colore nero o comunque scura“.

Il conducente della Ford Focus di colore grigio ha perso il controllo della vettura, finendo contro la cancellata: “Della “Grande Punto” abbiamo perso le tracce. Non ha svoltato più in quella via, ma ha proseguito verso Ruvo. Se sa, parli e aiuti i Carabinieri nelle indagini“.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Molfetta che stanno cercando di ricostruire la dinamica e arrivare a sciogliere i dubbi sull’accaduto.

(foto @ruvesi.it)

3 pensieri riguardo “ORE DI ANSIA. UN TESTIMONE: “IL CONDUCENTE DI UNA FIAT “GRANDE PUNTO” SI FACCIA AVANTI”

  • 22 Gennaio 2018 in 13:16
    Permalink

    Credi che il dolore, legittimo, non possa sovvertire le responsabilità.
    Se anziché finire contro la cancellata avesse tamponato la grande punto di chi sarebbe stata la responsabilità.
    Un augurio ai due giovani per una pronta ripresa….
    Al resto ci penseranno le assicurazioni.

    Rispondi
  • 22 Gennaio 2018 in 16:22
    Permalink

    Non ho parole
    Invece di pregare per questi ragazzi
    La madre sta su Facebook a fare la giudice .
    La gente invece di pregare (siete genitori e gli incidenti a tutti possono capitare) sono tutti bravi al volante !!!vergognatevi

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: