Home Cultura Nuova spettacolo della Compagnia La Luna nel letto in coproduzione con il...

Nuova spettacolo della Compagnia La Luna nel letto in coproduzione con il Teatro Excelsior di Bucarest

357

Fino a giovedì 27 febbraio presso la scuola Artinscena – Scuola di Danza di Annalisa Bellini

Al via la produzione di L’eccellentissima e lamentevolissima tragedia di Romeo e Giulietta

Da un’idea di Michelangelo Campanale nasce la prima coproduzione internazionale fra la Compagnia La luna nel letto/Tra Il Dire E Il Fare e il Teatro Excelsior di Bucarest diretto da Maria Rotar.

Al via ieri, a Castellana Grotte presso la scuola Artinscena – Scuola di Danza di Annalisa Bellini, la  produzione internazionale che vedrà lavorare insieme la Compagnia La luna nel letto/Tra Il Dire e Il Fare e il Teatro Excelsior di Bucarest sulla nuova idea registica di Michelangelo Campanale.

La produzione in questa prima fase terminerà giovedì 27 febbraio e vede protagonisti, oltre al regista Michelangelo Campanale, il coreografo Vito Cassano della Compagnia Eleina D, Annarita de Michele, Antonella Nitti, Katia Scarimbolo della Compagnia La luna nel letto e Maria Rotar direttrice del Teatro Excelsior di Bucarest.

Questa sinergia sugella un percorso di avvicinamento artistico tra la Compagnia pugliese e il Teatro di Bucarest, focalizzandosi sui temi e gli ambiti drammaturgici produttivi in cui operano: contaminazione, ibridazione e apprendimento reciproco degli organici artistici, scambio di buone pratiche produttive e organizzative rappresentano l’alea di interesse più ampia per i soggetti produttori.

Con l’“Eccellentissima e lamentevolissima tragedia Romeo e Giulietta”, Ruvo e Bucarest scommettono su uno spettacolo d’impianto, esteticamente d’impatto che parli dell’Europa all’Europa grazie all’universalità del linguaggio della danza, del tema sociopolitico trattato imperniati sulla drammaturgia scespiriana.

Un progetto di consolidamento degli obiettivi di internazionalizzazione delle organizzazioni promotrici, uno spettacolo che consacra nello scenario internazionale la visione poetica, stilistica e il metodo di processo creativo, fortemente identitari, della direzione artistica di Michelangelo Campanale.

I Capuleti saranno italiani, i Montecchi rumeni. Culture che si incontrano e scontrano, su una linea molto sottile e fragile di integrazione e disintegrazione.

Per ulteriori informazioni visitate il nostro sito www.lunanelletto.it o seguite i nostri canali social (Facebook: @lalunanelletto e Instagram: lalunanelletto).

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome