Niente green pass ai seggi elettorali: dal Viminale la svolta per le elezioni

Nessun obbligo di green pass per i membri dei seggi elettorali ai ballottaggi che si terranno il 17 e 18 ottobre. È quanto stabilisce una circolare del Viminale che stabilisce che «per i componenti degli uffici elettorali di sezione ’ordinari’ e per i rappresentanti di lista accreditati non occorre il possesso della ’certificazione verde Covid-19’; e ciò assicurerà, nei prossimi turni elettorali, la continuità delle funzioni svolte da parte dei predetti». Né i presidenti di seggio né gli scrutatori né i rappresentanti di lista saranno quindi tenuti ad esibire il green pass mentre «resta fermo l’obbligo del possesso» della certificazione per i componenti dai «seggi istituiti presso strutture sanitarie aventi reparti Covid-19 o destinati alla raccolta del voto degli elettori in trattamento domiciliare/quarantena/isolamento fiduciario per Covid-19» o presso le Rsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: