NETTA RIDUZIONE DELLE GIORNATE ESTIVE DI RACCOLTA SANGUE. IL PRESIDENTE DELL'AVIS: "CI ADEGUEREMO, MA SIAMO SCONCERTATI"

Il Presidente dell’Avis Ruvo, Luciano Lorusso, fa il punto della situazione si quelle che saranno le giornate di donazioni a disposizione dell’associazione ruvese.

In una missiva, indirizzata al Dott. R. Romeo, Presidente Provinciale AVIS Bari, al Dott. R. FIORE, Presidente Regionale AVIS Puglia, al Dott. M. SCELSI, Direttore Dipartimento Medicina Trasfusionale  e per conoscenze al sindaco prof. Pasquale Chieco, esprime una breve considerazione alla luce delle giornate di raccolta concesse all’Associazione Avis Comunale Ruvo nel prossimo anno 2017.

Premetto – scrive Lorusso – che la Nostra Associazione nell’anno 2015 ha raggiunto per la prima volta il numero di 1575 donazioni e i dati attuali lasciano presumere che molto probabilmente il numero aumenterà nell’ anno in corso. Tale risultato, evidentemente sottovalutato, che pone l’Avis Comunale Ruvo al TERZO posto fra le sezioni Comunali nella Provincia di Bari e ai primi posti in Puglia per l’indice di donazione rispetto alla popolazione, è stato raggiunto dopo SOLI 37 anni di impegno, dedizione e sacrifici da parte dei donatori e dei volontari. Ha destato nello scrivente non poche perplessità e vivo sconcerto rilevare, fra l’altro, nel contesto di una corposa riduzione del numero totale delle giornate di raccolta rispetto al passato, che, dal primo giugno al nove settembre 2017, in pratica 100, dico CENTO, giorni in piena estate, periodo in cui da SEMPRE è stata CRONICA  e GRAVE la carenza di sangue, ai donatori di questa Associazione siano stati riservati, presso l’Unità di raccolta dell’ospedale cittadino, soli 5, DICO CINQUE, giorni per donare il sangue. Noi tutti ci adegueremo e compiremo il nostro dovere di cittadini esemplari cosi’ come abbiamo sempre fatto in dignitoso silenzio“.

Quello che abbiamo vissuto in estate non è assolutamente un lontano ricordo: “Siamo ben consapevoli delle difficoltà oggettive che attanagliano purtroppo il Sistema Sanitario Pugliese e la Medicina Trasfusionale in particolare e ce ne duole non poco,  ci auguriamo che la prossima estate non presenti, ancora una volta ma ne dubitiamo, i risvolti drammatici del passato, caso in cui ci rammenteremo, e Vi rammenteremo, il contenuto di questa missiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: