Home Palazzo Avitaja MUSEI CIVICI DI RUVO: ARRIVA IL DIRETTORE

MUSEI CIVICI DI RUVO: ARRIVA IL DIRETTORE

2181

Riceviamo e pubblichiamo nota del Comune di Ruvo di Puglia:
“Il polo dei musei comunali ruvesi, che comprenderà il “Museo Casa della Cultura”, il museo del libro (di prossima istituzione, il primo in Puglia), la Biblioteca Comunale Testini e la neonata Pinacoteca Comunale di Arte Contemporanea, ha finalmente un direttore. È il Dott. Francesco Picca, molfettese, classe 1962, dal 2009 responsabile della pinacoteca “Michele De Napoli” di Terlizzi.
Laureato in lettere a indirizzo storico artistico a Bari, Picca si è perfezionato in storia dell’arte medievale e moderna a Napoli; dottore di ricerca in “documentazione, catalogazione, analisi e riuso dei beni culturali” a Bari, ha insegnato storia moderna all’università di Bari, oltre a tenere varie docenze per istituti pubblici e privati. È stato curatore di mostre a Bari, Foggia, Trinitapoli, Terlizzi, Torremaggiore e Barletta, ed è autore di 14 pubblicazioni. Ha collaborato con il ministero dei beni culturali nel settore artistico, della catalogazione, informatizzazione, riordini museali, attività redazionali.
Picca ha vinto una selezione a cui hanno partecipato quasi seicento candidati provenienti da tutta Italia (il bando di concorso era stato pubblicato dal Comune di Ruvo nell’agosto del 2014).
“Da parte di tutta l’Amministrazione Comunale e personalmente da parte mia – ha detto l’Assessore alla Cultura, Pasquale De Palo – porgo al direttore Picca un caloroso ben venuto a Ruvo e gli auguro di cuore buon lavoro nell’interesse del nostro paese. Per un Comune come il nostro, con ambizioni e grandi aspettative sul fronte del turismo culturale, poter contare si un Direttore capace, esperto e preparato, è importantissimo; nelle sue mani mettiamo due istituzioni museali civiche nate con questa amministrazione che con lui dovranno prendere il volo. Affidiamo a lui anche una Biblioteca Comunale che dopo anni di oblio totale, oggi ha tutte le caratteristiche per essere inserita nelle eccellenze regionali, come da legge regionale.
Colgo l’occasione per ringraziare la commissione, composta dal Segretario Generale dott. Maurizio Moscara, dai due membri tecnici, il dott. Fabio De Chiricodella Sezione Arte e Architettura Contemporanea del Ministero per i Beni Culturali, la dott.ssa Rita Silvestri della Soprintendenza Archivisitica, e dalla sig.ra Angela Maria Fusaro, segreteria, per l’ottimo lavoro svolto e per aver gestito un concorso così impegnativo, con trasparenza, correttezza, moralità, oggettività e terzietà.
In barba alle polemiche sterili e senza fondamento, l’iter è stato rapidissimo e si è concluso in poco tempo e senza sostanziali problemi: una bella prova di efficienza”.”.

1 COMMENTO

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome