Home Sport MOLFETTA E’ UNA COLONIA RUVESE: ARRIVA ANCHE BOMBER MAZZONE

MOLFETTA E’ UNA COLONIA RUVESE: ARRIVA ANCHE BOMBER MAZZONE

216

Mister Rutigliani e Silvio Dell’Olio conoscono bene l’ambiente, sono di famiglia.

Le Aquile Molfetta hanno dato il benvenuto a Vincenzo Mazzone, un altro ruvese a firmare per il team biancorosso.

La Sefa Molfetta non si ferma. Dopo gli acquisti di Walter Divincenzo, Domenico Binetti, Francesco De Cillis, Gianluca Capuano ed il rinnovo dei big dello scorso anno, infatti, il Ds Gigi Metta ha raggiunto l’accordo con Vincenzo Mazzone.
Le Aquile Molfetta ufficializzano l’acquisizione delle prestazioni sportive del bomber ruvese con l’obiettivo ancora una volta di mirare i piani alti della classifica per la stagione 2019/2020. Atleta dalle grandi doti fisiche in grado di rappresentare un terminale offensivo di totale sicurezza: tecnica ed esperienza  al servizio di in un gruppo solido allenato da mister Rutigliani. Il curriculum di Mazzone non ha certo bisogno di presentazioni viste le innumerevoli reti messe a segno con le maglie di San Rocco, Futsal Barletta, Futsal Ruvo, Futsal Canosa ed ancora Futsal Ruvo. Le ultimi tre stagioni, per il classe 1990, hanno messo in mostra tutte le sue qualità: con la maglia del Futsal Ruvo ha messo a segno ben 21 reti in 22 match disputati, con la maglia del Futsal Canosa ben 26 reti all’attivo tra coppa e campionato e nell’ultima stagione ha trascinato ancora il Ruvo alla conquista dei play off di serie B girone G e alla conquista della final eight di coppa Italia mettendo a segno ben 35 goal: 29 goal in campionato in 17 gare disputate e 6 goal in Coppa Italia. Il nuovo innesto biancorosso  nella scorsa stagione è stato considerato, dagli addetti ai lavori,  uno dei top five  del campionato di serie B girone G. L’acquisto di Vincenzo Mazzone  certifica le ambizioni del sodalizio di Donato De Giglio convinto di aver trovato un grande riferimento offensivo nel suo ruolo in vista del secondo campionato di serie B.
LE DICHIARAZIONI “Ho scelto Molfetta perché la società mi ha voluto fortemente mostrandomi interesse dall’inizio del mercato –ammette subito bomber Mazzone – La scelta di confermare quasi interamente il blocco dei ragazzi dello scorso anno dimostra la voglia e le ambizioni della dirigenza. L’anno appena concluso- sottolinea Mazzone- è stato molto positivo dal punto di vista personale e anche realizzavo.  A Molfetta, c’è un gruppo davvero importante composto da tutti italiani e cercherò di integrarmi al più presto mettendomi a diposizione del mister. A livello personale –continua ancora Vincenzo Mazzone – l’obiettivo è quello di poter aiutare la squadra con i miei goal provando a toglierci delle grandi soddisfazioni. Molfetta è una piazza in cui negli ultimi anni sono stati raggiunti ottimi risultati e proveremo a far sognare ancora una volta i tifosi ma come sempre sarà il campo a dirci dove potremmo arrivare. Non vedo l’ora di cominciare, forza Molfetta ”

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome