Michele Caraballese presenta il libro: “L’amaro della disfatta”

Il Museo dl Libro di Ruvo di Puglia con il patrocinio del Comune ha organizzato un interessante incontro culturale su un avvenimento storico avvenuto il 9 settembre del 1943 : il bombardamento da parte di aerei tedeschi della flotta italiana salpata da La Spezia e da Genova.

Il raccontato in “presa diretta”di Michele Carabellese di questo tragico evento è stato raccolto a cura di Vincenzo e Marisa Carabellese in un libro dal titolo: “L’Amaro della disfatta : da La Spezia ai Laghi Amari nei diari di un ufficiale della Corazzata Italia”, che sarà presentato al pubblico venerdì 13 settembre 2019 alle ore 18,00 nel Palazzo Caputi in Via Alcide de Gasperi n.26 a Ruvo di Puglia.

Relatori saranno: Prof. Liliana Bruni – Prof. Pasquale Gallo – Prof. Marisa Carabellese.

Interverrà l’Assessora alla Cultura Prof. Monica Filograno

Nelle pagine di questo volume si mescolano storia, cronaca e vicende personali del maggiore commissario Michele Carabellese, capo dei Servizi Amministrativi della nave corazzata Italia, che benché danneggiata nel bombardamento del 9 settembre 1943 proseguì verso Malta, approdò ad Alessandria d’Egitto e fini internata ai Laghi Amari del Canale di Suez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: