Home Palazzo Avitaja MESSA IN LIQUIDAZIONE S.A.N.B., L’OPPOSIZIONE CHIEDE CONSIGLIO MONOTEMATICO

MESSA IN LIQUIDAZIONE S.A.N.B., L’OPPOSIZIONE CHIEDE CONSIGLIO MONOTEMATICO

Con una lettera indirizzata al presidente del consiglio comunale Michele Scardigno e protocollata martedì 29 gennaio, i consiglieri comunali Pietro Paparella (Noi Con l’Italia), Saulle Orazio, Antonello Paparella, Mariatiziana Rutigliani (Forza Italia) e Damiano Binetti (IDeA) hanno chiesto la convocazione di un consiglio comunale monotematico sulla messa in liquidazione della S.A.N.B..

Il giorno 29 dicembre 2018, alle ore 10:20 in Corato (BA) alla via Mangilli A.C., presso la sede dell’A.S.I.P.U. s.r.l, si è tenuta l’assemblea dei soci della società S.A.N.B. S.P.A in aggiornamento dell’assemblea tenutasi il giorno 21/12/2018. Premesso ciò, la richiesta nasce da considerando quanto ampiamente discusso e deliberato proprio in Consiglio Comunale: “che si rimandi, per al massimo 60 giorni dalla data della comunicazione di cui infra, il deposito del bilancio finale di liquidazione redatto alla data del 07/12/2018 e lo scioglimento definitivo della SANB – prospettati ancora una volta dal Liquidatore in data odierna – e in tal senso viene formulata al medesimo espressa indicazione; di richiedere al Commissario ad acta dell’ARO, Avv. Gianfranco Grandaliano, in virtù dei compiti istituzionali dello stesso come delineati dalla D.G.R. n. 382 del 24/03/2017, che entro 60 giorni provveda a far redigere un Piano industriale aggiornato per la SANB che tenga conto dell’intendimento di tutti i soci di pervenire direttamente all’aggregazione all’interno di SANB delle società in house attualmente esistenti nell’ARO 1/BA – secondo quanto emerso anche in occasione degli ultimi incontri in ARO del 20 e del 21/12/2018 sulla base proprio dei suggerimenti del Commissario ad acta – nonché della volontà dei soci di includere nel Piano industriale della SANB anche la parte impiantistica del Comune di Molfetta e della ASM; di incaricare il liquidatore della SANB di inoltrare al Commissario ad acta dell’ARO BA/1 Avv. Gianfranco Grandagliano, la comunicazione con la espressa richiesta di cui al punto che precede, in nome e per conto dei soci della SANB s.p.a., unitamente al verbale della assemblea odierna; di stabilire sin da ora che decorso, senza esito, il termine di 60 gg. dalla suddetta richiesta, il Liquidatore provveda direttamente al deposito del bilancio finale di liquidazione e ad ogni altro adempimento per lo scioglimento definitivo della società”.

 

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome