Home Sport MERAVIGLIOSAMENTE RUVO, TECNOSWITCH AVANTI NELLA SERIE

MERAVIGLIOSAMENTE RUVO, TECNOSWITCH AVANTI NELLA SERIE

580

Nella meravigliosa cornice di pubblico del Palasport di Viale C. Colombo di Ruvo di Puglia, la Tecnoswitch vince in coda l’atto terzo della serie finale playoff di C Gold. Gara non adatta ai deboli di cuore, disputata dinnanzi agli oltre mille spettatori. La vince di squadra la formazione biancoazzurra che, proprio nell’ultimo periodo, l’aveva gettata alle ortiche. Compagine che si sono affrontate senza risparmiarsi, provando in tutte le maniere a ottenere un minimo vantaggio in questa serie equilibratissima fin qui. Risultato in bilico fino a 2’41’’ dall’ultima sirena, periodo nel quale Ruvo pesca una tripla nell’angolo di De Leo, ruba una palla in difesa con Marchetti per proiettarsi verso lo striscione del traguardo. Ruvo vince 63-59 e si porta avanti nella serie. Punteggio basso, percentuali di tiro bassissime, squadre costrette a dare filo da torcere ai deboli di cuore: è la legge dei playoff.

L’avvio è di marca ospite. Torresi continua la sua grande serie al tiro, poi entra in partita Ruvo con la determinazione di Di Salvia. Il ruolo del play ruvese è fondamentale nell’offuscare le idee di Santiago Paparella e la manovra offensiva monopolitana ne risente (19-17 al 10’). Il pubblico alza i decibel, mentre la sfida nella sfida, Laquintana-Torresi, nel secondo periodo è vinta dal giocatore di casa. Marchetti è tanta roba in difesa, Monopoli arranca ma non cade sotto il ritmo che Ruvo prova ad alzare (39-34 al 20’). Nel terzo periodo non si segna mai (9-6 il parziale del quarto): Zaric dà vitalità agli ospiti che subiscono da Bagdonavicius i canestri dell’allungo e i recuperi difensivi decisivi di Jovic. Ma il fiato serve e tanto per raccontare l’ultimo quarto. La “zona” voluta da coach Ambrico fa franare i ruvesi che dal perimetro sparano a salve e difendono male su Torresi che attacca la spina per il rientro in partita degli ospiti (50-51 al 33’). Monopoli allunga ancora toccando il massimo vantaggio di serata sul 52-57, grazie all’asse Calisi-Torresi. Ruvo mette la freccia infilando un parziale di 7-0 che ammazza la gara. E’ lo strappo decisivo e si lotta punto a punto.  2/2 di Torresi per la parita a 90’’ dalla conclusione: la mano non trema ai ruvesi che nella bolgia biancoazzurra portano a casa la posta in palio sfruttando il fatto che il team ospite non  sia riuscita a commettere più di un fallo in 39’50’’. Il finale vede Laquintana infilarne due dalla lunetta per l’esplosione di gioia ruvese. Appuntamento a giovedì 23 maggio alle ore 21.00, con la serie che resta a Ruvo di Puglia.

TECNOSWITCH – ACTION NOW MONOPOLI 63-59

(19-17, 39-34, 48-40)

Ruvo: Bagdoniavicius 12, Di Salvia 13, Jovic 6, Laquintana 25, Marchetti 4, De Leo 3, Gentili, Ippedico, Luzza, Mascoli n.e.. Coach Patella.

Monopoli: Bosnjak 8, Annese 4, Paparella 8, Formica 2, Torresi 22, Bruni n.e., Calisi 6, Rollo 3, Zaric 4, Barnaba 2. Coach Ambrico

Arbitri: Antiminiani e Paglialunga.

Uscito per 5 falli: Paparella. Fallo tecnico alla panchina Monopoli, fallo tecnico di simulazione a Gentili.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome