LUCA BASSO RICONFERMATO NEL RUOLO DI ADDETTO ALLA COMUNICAZIONE NELLO STAFF DEL SINDACO

Prima da facebook, poi dall’albo pretorio, si è appreso che Luca Basso, lo scorso 14 ottobre, è stato riconfermato nel ruolo di addetto alla comunicazione nello staff del sindaco.

Basso aveva già ricoperto questo incarico per due mandati consecutivi, durante l’era Ottombrini. La scelta da effettuare è passata attraverso un bando che chiedeva determinati requisiti ai partecipanti, ma la cui scelta era a discrezione del sindaco.

Non sono mancate le polemiche non sulla nomina, ma bensì sulle modalità che hanno portato alla stessa. La scrittrice e giornalista Maria Pia Romano, partecipante al bando, non ha gradito le modalità con la quale si è arrivata a tale scelta: “Ero dubbiosa dall’inizio sulla formulazione del bando, nel quale non erano specificati i criteri di valuzione titoli e tutto sarebbe avvenuto a discrezione del Sindaco. Ho scelto comunque di prendere parte alla selezione. Ho appreso prima da Facebook e poi in tarda mattina dall’albo pretorio, dopo che ho contattato la Responsabile del procedimento, la nomina del Collega che già precedentemente ha ricoperto il ruolo presso il Comune di Ruvo. Al Collega auguro buon lavoro. Credevo che avrei avuto modo di conoscere il Sindaco in occasione di un eventuale colloquio, ma non è stato così. Nessuna commissione, nessuna valutazione di titoli, tutto a discrezione”.

Piero Paparella, consigliere comunale eletto nelle fila di “CoR” commenta ironicamente la vicenda puntando il dito contro quel famoso “sono portatore sano di discontinuità” pronunciato dal sindaco Chieco in campagna elettorale: “Succede che non c’é alcun colloquio e alle ore 7.00 di ieri mattina veniamo a sapere dal vincitore (lo stesso che svolgeva quel ruolo con Ottombrini -in piena discontinuità!!!) che è stato lui il prescelto (naturalmente anch’esso di Bari). Spero almeno che gli altri PROFESSIONISTI che hanno deciso di partecipare al bando/nomina siano stati informati in tempo utile della scelta. Sempre in nome della TRASPARENZA”.

Magari – ha commentato sulla sua bacheca Facebook, Luca Basso – dopo tanti anni di onorata professione uno dovrebbe farci il callo, e invece, ogni volta, l’inizio di una nuova avventura professionale è un’emozione vera. Sento di avere grandi motivazioni e tante idee nuove. Vediamo come va”.

Dalla redazione di ruvesi.it, al collega l’augurio di un buono e proficuo lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: