Home Religione L’OTTAVARIO AI TEMPI DEL COVID-19

L’OTTAVARIO AI TEMPI DEL COVID-19

699

Festa Patronale ai tempi del Covid-19 vissuta in maniera intensa e con tanta fede. La celebrazione eucaristica del pomeriggio di ieri ha rappresentato l’unico momento possibile per i festeggiamenti legati all’Ottavario del Corpus Domini. Niente processione, niente manifestazioni laiche: ai tempi del Covid-19 è già un successo aver celebrato la Santa Messa dinnanzi ai fedeli, seppur pochi. “A causa – spiega il Comitato Feste Patronali – dell’emergenza sanitaria in corso, sussiste l’impossibilità di poter organizzare le processioni del Corpus Domini e del successivo Ottavario e di dover rinunciare anche a tutte le attrattive proprie di una Festa che si rispetti, pertanto dobbiamo anche astenerci dalle luminarie, dai concerti bandistici, dai giochi pirotecnici, dagli spettacoli in piazza e dalle bancarelle della fiera”.


“Escludendo – scrivono dal Comitato – tutti gli aspetti folkloristici e commerciali propri della “festa patronale”, organizzata secondo gli schemi tradizionali, quest’anno andremo a curare la propaggine solo ed esclusivamente religiosa, rispettando in buona sostanza la natura della festa stessa”.

Appuntamento al 2021, sperando che questa assenza forzata faccia capire alla comunità rubastina quanto sia importante la festività patronale.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome