LOTTA AI “KILLER” DELL’AMBIENTE: RIPRESI E SANZIONATI

Ti riconosci? Vergognati, Vergognati, Vergognati“! Si conclude così il video della Polizia Locale, Nucleo Tutela Ambientale, con il quale i killer seriali dell’ambiente vengono messi in prima linea.

Il video è divenuto seriale e fa da sostegno ai manifesti affissi in paese. Ruvo di Puglia a pieno titolo nella lotto contro i deturpatori, coloro che non accettano l’idea di doversi civilizzare.

Ripresi e poi sanzionati, per difendere l’ambiente dalla volontà continua e pressante di nuocerle con una serie di “lanci del sacchetto” da disco rosso.

Nel mese di giugno 2017 è stata sottoscritta una convenzione in via sperimentale tra il Comune di Ruvo di Puglia e l’associazione di volontariato “Guardie per l’Ambiente” , al fine di svolgere attività di informazione al cittadino circa la condotta da porre in essere per una migliore igiene e decoro urbano, ma anche di monitoraggio dei siti che presentavano particolari problematiche legate all’esposizione e abbandono dei rifiuti solidi urbani; con il Sindaco Pasquale Chieco ed il consigliere Mario Paparella che fino a qualche mese fa curava la programmazione per lo sviluppo delle politiche in tema di igiene e decoro urbano, è stato possibile seguire come il controllo per la tutela e salvaguardia del territorio da parte dell’associazione potesse essere da supporto all’attività di Polizia Giudiziaria che compete alla Polizia Locale coordinata dal Comandante Dr. Berardi, in questi mesi nella loro funzione amministrativa ed investigativa è stato svolto un lavoro certosino di indagini; in seguito all’individuazione dei reati sono state raccolte prove e ricercati gli autori che hanno violato le disposizioni previste dall’ordinanza sindacale, che obbliga ad esporre correttamente la tipologia del rifiuto urbano esclusivamente presso il proprio domicilio/numero civico, onde evitare che venga comminata la sanzione; tutto questo con l’ausilio dell’Azienda A.S.I.P.U. che espleta il servizio di raccolta, spazzamento, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani.

E’ opportuno portare – si legge in una nota – a conoscenza dei cittadini Ruvesi, che queste immagini non saranno le uniche che verranno pubblicate, in quanto ci sono ancora video a disposizione degli agenti di PM che stanno sbobinando, inoltre oggigiorno sono ancora presenti vari dispositivi di ripresa dislocati in varie zone del centro abitato, mentre da qualche ora i dispositivi sono presenti anche in alcune zone Agro come località Patanella, Alfieri, Pantano, Monserrino, contrada Roselli, Gigliano, Colonnella, Palmento etc…rispettiamo la nostra terra“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: