Presentati i candidati al consiglio comunale a sostegno di Luciano Lorusso

Il centrodestra ruvese unito e compatto, a sostegno del candidato sindaco Luciano Lorusso, si è presentato ufficialmente in Piazza Dante in una domenica sera di fine estate.

Mi avete fatto tornare alla mente – ha detto il candidato sindaco in apertura di serata – il mio primo giorno di università in cui eravamo matricole, pieni di speranze e sogni“.

Sogni e speranze che si percepivano anche negli occhi dei candidati al consiglio comunale, i quali si sono alternati sul palco per presentare le cinque liste a sostegno del candidato sindaco: “Lorusso sindaco“, “Un’Altra idea per Ruvo – cambiamo con Lorusso“, “Lega Salvini Puglia“, “Forza Italia” e “Fratelli d’Italia“.

LORUSSO SINDACO

La lista “Lorusso sindaco” è stata presentata dallo stesso candidato sindaco. “E’ una lista – ha dichiarato – fatta da amici che hanno scelto di accompagnarmi in questa avventura. Questa lista è l’espressione dell’allargamento che ho scelto di fare ad altre espressioni politiche“.

UN’ALTRA IDEA PER RUVO – CAMBIAMO CON LORUSSO

Damiano Binetti, definito “il grillo parlante” da Lorusso, ha presentato i candidati di “Un’Altra Idea per Ruvo – cambiamo con Lorusso“, lista di cui è capolista.

Non c’è bisogno che mi presenti io – ha commentato Binetti – mi conoscete e sapete cosa ho fatto per la città in questi cinque anni con l’opposizione. Siamo qui, ancora una volta, per mettere a disposizione della città le nostre competenze e la nostra passione. Siamo al fianco di Luciano Lorusso in questa bella avventura per il bene della città“.

LEGA SALVINI PUGLIA

A presentare la lista “Lega Salvini Puglia” è stato Luca Ranieri, coordinatore cittadino Lega.

Un gruppo – ha dichiarato Ranieri – formato da giovani e meno giovani mossi da una grande passione e un grande amore per Ruvo di Puglia. Il nostro obiettivo principale è riportare Ruvo ad essere vivibile, attrattiva, pulita e soprattutto un modello di amministrazione che conosca realmente le esigenze di ogni singolo cittadino“.

Voglio esprimere la mia vicinanza – ha aggiunto Lorusso – agli amici della Lega per il vergognoso gesto compiuto presso la sede del partito. Mi è dispiaciuto non leggere alcun commento da parte del primo cittadino“.

FORZA ITALIA

Forza Italia” presentata dalla capolista Mariatiziana Rutigliani  la quale ha affermato: “Siamo una squadra compatta fatta di gente che aveva voglia di mettersi a disposizione della cittadinanza. Ognuno di noi ha una sua competenza che metterà a disposizione della collettività“.

FRATELLI D’ITALIA

In ultimo, il segretario politico di “Fratelli d’Italia“, Francesco Scarongella ha presentato la sua lista. “Siamo una lista – ha aggiunto – che è frutto di un insieme di sensibilità. Abbiamo cercato di creare una lista in grado di rappresentare non solo l’anima politica del partito, ma anche di dare spazio a sensibilità della società civile“.

Competenza, passione, impegno e dedizione a incoraggiare tutti i candidati presenti che si sono ritrovati all’unanimità nel progetto del candidato sindaco.

Questi amici – ha aggiunto Lorusso – rappresentano una cospicua parte di città che grida l’esigenza di un cambiamento. E’ quella parte di città che chiede un‘amministrazione presente 365 giorni all’anno per cinque anni. E’ quella parte di città che chiede strade pulite, sicurezza, ordine, un centro storico apprezzabile. Il nostro obiettivo è quello di far rinascere la nostra economia. Ruvo di Puglia deve uscire da questa incredibile solitudine. C’è bisogno che Ruvo diventi inclusiva e vicina ai bisogni della gente. Non si può amministrare senza mettere il proprio cuore a disposizione della gente, senza girare per la città. Bisogna essere presenti ma non negli ultimi sessanta giorni di campagna elettorale. Ruvo ha bisogno di gente che ci abiti. Non è stato facile trovare i candidati perché la gente ha preso le distanze dalla politica“.

In questa partita – ha concluso il candidato sindaco – si confrontano sensibilità contrapposte. Noi amiamo il dialogo, il confronto, l’ascolto e la partecipazione. Dall’altra parte c’è una sinistra che litiga, un sindaco uscente accentratore e assessori fantasma. Noi non vogliamo più vivere in una città triste e immobile. Noi avremo a cuore le sorti dell’intera comunità. Siamo un treno in corsa che, senza dubbio, non si fermerà“.

 

Articolo di Ruvesi.it
Foto di Ruvesi.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: